I.E.M.O.: CONFORMITA' ALLE LEGGI SULLA FORMAZIONE DEGLI OSTEOPATI.

Unico in Italia, insieme alle migliori scuole europee per la formazione degli osteopati, l’Istituto IEMO di Genova e Cagliari consegue una nuova certificazione di eccellenza. Si tratta della conformità alle leggi europee più rigorose per la formazione professionale sanitaria nella disciplina.
Genova, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni)

L’approvazione del profilo degli osteopati in Conferenza Stato/Regioni nel novembre 2020 e l’attuale ritardo del suo esame da parte del Consiglio dei Ministri denota condivisibile prudenza da parte del Governo. Infatti, pur considerando l’emergenza pandemica, è presumibile che vi siano fondati dubbi sulle competenze autoreferenziali, e quindi non tracciabili, di numerosi operatori del settore.

La legge che nel 2018 identificò la nuova professione della salute escluse, infatti, sanatorie indistinte.

Allo scopo di garantire i propri discenti, la scuola di formazione già autorizzata dal MIUR nel 2011 per l’insegnamento della Medicina Osteopatica ha compiuto scelte coraggiose per implementare la qualità e la legalità dei propri corsi sotto controllo internazionale. La più recente è stata la verifica di conformità alle leggi di uno Stato europeo che disciplinò nel 2014 la formazione per questa professione nei termini più esaustivi (v. allegato). Trattasi, nella fattispecie, del controllo terzo dei requisiti pedagogici più complessi a cui fino ad oggi avevano accettato di sottoporsi solo alcune tra le migliori scuole francesi. Ovvero, per la prima volta in Italia, un Istituto di formazione post-secondaria in osteopatia ha autonomamente dimostrato e certificato la propria eccellenza internazionale come incentivo per la migliore regolamentazione nazionale della professione.

Si dimostra in tal modo quanto le energie creative possano fornire ispirazione a tutti coloro a cui stia a cuore il bene collettivo anziché gli interessi di parte. Il legislatore seppe operare secondo questo principio nel dicembre 2017 identificando le nuove professioni sanitarie e le loro modalità istitutive. Si auspica che esso sappia fare altrettanto nel 2021, privilegiando le risorse professionali più qualificate a beneficio di un sistema sanitario rinnovato ed efficiente nella sua interdisciplinarietà.

Nel frattempo, è ad oggi disponibile in Italia una formazione di qualità, legalmente tracciabile ed equipollente, per tutti coloro che vogliano formarsi in questa nuova arte della salute e conseguire una laurea magistrale europea.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Roberta Filipazzi
 Istituto Europeo per la Medicina Osteopatica srl (Leggi tutti i comunicati)
via Regina Teodolinda 17
22100 Como
[email protected]
031275027