skyDSL va ben oltre le aspettative dell'UE per il 2020: Internet a 50 Mbps per tutti

L'UE non raggiunge il suo obiettivo - non riuscirà a garantire una connessione Internet terrestre veloce a tutte le famiglie 
Londra, (informazione.it - comunicati stampa - information technology)

L'UE non raggiunge il suo obiettivo - non riuscirà a garantire una connessione Internet terrestre veloce a tutte le famiglie 

Il provider internazionale delle telecomunicazioni skyDSL, in collaborazione con l'operatore satellitare europeo Eutelsat, lancerà oggi la sua nuova tariffa flat da 50 Mbps disponibile pressoché dappertutto. Con questa offerta skyDSL sorpassa le controparti terrestri grazie a una copertura totalmente in banda larga ad alta velocità, anche nelle aree rurali o remote, in 20 Paesi europei.

"Un'ottima notizia per tutte quelle regioni dove il servizio era carente o addirittura inesistente" afferma Jan Hesse, Direttore generale, skyDSL Group. "Soprattutto dopo che la Corte dei conti europea (ECA), nella sua Relazione speciale pubblicata pochi giorni fa, ha evidenziato che la copertura a banda larga veloce costituisce un problema della maggior parte degli Stati Membri e ad oggi raggiunge meno del 50% delle aree rurali in metà dei Paesi dell'UE. L'obiettivo dell'Unione di dare a tutti i residenti una connessione Internet a una velocità superiore a 30 Mbps pertanto, stando alla relazione, molto probabilmente non sarà conseguito."

Negli ultimi anni, Internet non solo è diventato un requisito fondamentale per la vita quotidiana di ogni nucleo familiare, bensì rappresenta anche un caposaldo irrinunciabile per lo sviluppo sociale ed economico di tutte le regioni. Gli esperti sono tutti concordi sul fatto che garantire connessioni Internet veloci e l'accesso universale è fondamentale affinché l'Europa resti costantemente competitiva a livello internazionale, visto e considerato che in caso contrario intere regioni si spopolerebbero gradualmente. Di conseguenza i politici dovrebbero creare degli incentivi per sviluppi tecnologici futuri che possano realmente andare a vantaggio di tutti i cittadini.

Appare evidente che, a quanto pare, non vi sia un effettivo interesse nel posare la fibra o installare tecnologie xDSL-based nelle aree rurali. La loro costruzioni e il successivo esercizio sono oltretutto costosi e non sono economicamente sostenibili; porterebbero a un ingente investimento che non può ripagarsi, nemmeno in futuro, in quest'epoca caratterizzata da rapidi cambiamenti soprattutto sul fronte tecnologico. Senza un'ulteriore sviluppo delle tecnologie wireless, si innescherà un ciclo che porterà all'esclusione sociale e all'impoverimento delle popolazioni della aree rurali che a sua volta provocherà un esodo, indesiderato ma inevitabile, verso le città a causa del trasferimento delle aziende.

Sebbene l'Internet satellitare non possa competere appieno con le offerte terrestri, esso rappresenta l'unica risposta effettiva e sostenibile alla domanda su come sarà possibile in futuro mettere a disposizione di tutti i cittadini una connessione Internet di alta qualità. Solo la tecnologia satellitare, che per sua natura fornisce a tutti lo stesso servizio a prescindere dal luogo in cui si trovino, è una tecnologia moderna e democratica, soprattutto poiché l'investimento in infrastrutture per utente già oggi è inferiore a quello sostenuto per la fibra o il 5G.

Sono soprattutto i giovani ad avvalersi esclusivamente delle tecnologie wireless. È dunque prevedibile che gli investimenti in infrastrutture terrestri ripagheranno sempre meno in futuro. Nello stesso tempo, i progetti internazionali nel settore satellitare mostrano dove la tecnologia può arrivare. I satelliti LEO o MEO per Internet veloce o la ricezione "senza le convenzionali antenne satellitari" contribuiranno a un notevole progresso tecnologico nella tecnologia wireless via satellite. Tenuto conto di ciò, comunque, non ci sono dubbi sul fatto che in Europa ci sia molto da fare per recuperare il ritardo. Oggi più che mai, dobbiamo continuare a garantire la nostra prosperità europea attraverso investimenti efficaci dal punto di vista economico e orientati al futuro.

L'interessante offerta Internet di skyDSL offre a tutti l'opportunità di utilizzare una connessione fino a 50 Mbps con dati illimitati, ovunque. Il pacchetto premium skyDSL2+ FLAT L, pensato ad hoc per la clientela privata, modem incluso e telefonia a tariffa flat, costa 49,80 euro al mese comprensivo di bonus fedeltà. Per i professionisti e le aziende, skyDSL propone diverse soluzioni per Internet ad alta velocità e backup dati. Le connessioni satellitari skyDSL rappresentano un'autentica alternativa tecnologica interessante e offrono opzioni di accesso a Internet alla clientela privata e alle aziende che si trovano in aree rurali che reggono il confronto con le opzioni disponibili nelle aree urbane.

Per ulteriori informazioni sul prodotto, visitare il sito http://www.skydsl.eu.

Informazioni su skyDSL  

skyDSL Europe B.V. e skyDSL Deutschland GmbH sono delle controllate di skyDSL Global GmbH, un gruppo internazionale di aziende specializzate nei servizi satellitari a banda larga nel settore delle telecomunicazioni. Da 20 anni skyDSL sviluppa innovazioni nel settore satellitare e oggi propone prodotti e soluzioni per le comunicazioni satellitari in 20 Paesi europei.

Contatto:  

skyDSL Europe B.V.

E-mail: press@skydsl.eu

Francia
Tel: +33-173-039-999

Italia
Tel: +39-0695-2828-99

Spagna
Tel: +34-919-04-0899

Belgio
Tel: +32-2896-6499

skyDSL Deutschland GmbH
E-mail: presse@skydsl.eu

Germania
Tel: +49-30-590086-671
Altre informazioni di contatto sul sito http://www.skydsl.eu

Germania

Fonte 
https://www.eca.europa.eu/en/Pages/NewsItem.aspx?nid=10047

<end_intend>

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili
Radial: i commercianti della UE non riescono a soddisfare le aspettative dei clienti oltre il momento commerciale  -  Oggi Radial, la società attiva nelle soluzioni tecnologiche omnicanale, ha pubblicato l'edizione annuale dell'eDelivery Index 2017, che illustra le manchevolezze nascoste nel customer service dei commercianti di Regno Unito, Italia,…
Un nuovo documentario sensibilizza ulteriormente l'opinione pubblica sul problema della crisi idrica globale: 844 milioni di persone sono tutt'ora prive dell'accesso all'acqua potabile  -  Procter & Gamble's (P&G) con il suo programma no profit Children's Safe Drinking Water (CSDW) e National Geographic sono impegnati a sensibilizzare…
Carrefour ritira in tutt'Italia estratto di verdura al finocchio: "Data di scadenza errata"  -  L'azienda OrtoRomi sta procedendo ad un richiamo volontario, a titolo precauzionale, dell'estratto di verdura Insal’Arte "Smile Finocchio", offerto nella bottiglia da 250 perchè la confezione riporta una data di scadenza errata. Il lotto…
Barometer EurObserv'ER: tre punti dall'obiettivo 2020 dell'Unione europea  -  Dati principali per l'Union europea (UE) nel 2016 -- 17% Quota di consumo finale lordo di energia 1 rinnovabile nella generazione energetica dell'UE totale nel 2016 (16,7% nel 2015) -- 29,6% Quota di energia elettrica…
1,75 miliardi di cittadini degli otto Paesi più ricchi del mondo non hanno una connessione internet  -  Un nuovo studio del Wireless Broadband Alliance (WBA) rivela che uno sbalorditivo 1,75 miliardi di cittadini negli otto Paesi più ricchi del mondo (per PIL) non hanno ancora una connessione internet - di questi, il 34% risiede nei maggiori centri…
Loading....