Il papà alla figlia "Basta con quel cellulare" e lei per protesta si taglia il polso

Il caso è successo a Lecce.
lecce, (informazione.it - comunicati stampa - varie) Lei, a 12 anni, dipendente dal suo cellulare, litiga con il papà che le chiede di lasciare il cellulare e si taglia un polso, procurandosi una lieve ferita. Una lesione superficiale, medicata con una pomata ed un cerotto. La medicazione viene notata da una insegnante che chiede spiegazioni alla 12enne la quale racconta del litigio con il padre a causa del cellulare e anche dello schiaffo ricevuto dal genitore durante il litigio e del suo tentativo di tagliarsi un polso. L'insegnante segnala tutto al Tribunale per i minorenni e interviene l'autorità giudiziaria che decide l'allontanamento dalla famiglia della ragazzina che ora si trova in una comunità gestita da suore. Il padre è indagato per maltrattamenti. L'episodio è avvenuto la settimana scorsa a Lecce. Il padre della 12enne, è un commerciante. Gestisce un negozio di alimentari dove lavora tutto il giorno. Papà e mamma avevano già da tempo manifestato la loro disapprovazione nei confronti di quel modo della figlia 12enne di vivere in simbiosi con il cellulare, sempre in chat e sui social, anche quando la ragazzina era in compagnia con le sue amiche. Qualche giorno fa il rimprovero del padre e la minaccia di 'sequestrarle' il cellulare e poi, nel turbinio di parole, è volato anche uno schiaffo del genitore alla figlia. Si scherza spesso sul fatto che i nostri figli siano inseparabili dal cellulare, ma la dipendenza da smartphone, osserva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è diventato un problema serio per gli adolescenti. Questa forma di dipendenza dallo smartphone è spesso alimentata dalla "sindrome da disconnessione". Anche se si tratta solo di un cellulare, vi è un cambiamento che interessa la regione preposta al “controllo dell’attenzione, al controllo esecutivo e all’elaborazione delle emozioni”. Questo spiegherebbe perché ha reagito così la 12enne di Lecce: l'impossibilitata ad accedere al proprio cellulare le ha generato infelicità e depressione.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
giovanni d'agata
 provincia di lecce (Leggi tutti i comunicati)
via belluno
73100 lecce Italia
dagatagiovanni@virgilio.it
3889411240
Gli orologi Hip Hop al polso dei protagonisti del film “Succede”, dal 5 aprile nelle sale  -  SUCCEDE: I SOGNI SI AVVERANO È proprio questo che è capitato a Sofia Viscardi , youtuber milanese diciottenne, che ha visto realizzarsi uno dei suoi sogni di sempre: diventare scrittrice . Chi sogna, tuttavia, non vorrebbe mai smettere di…
Corte d'Appello di Lecce: in caso di macrolesioni per il risarcimento del danno biologico devono essere applicate le Tabelle di Milano e non quelle di Lecce  -  «Le Tabelle di Milano costituiscono in linea generale il parametro di conformità della valutazione equitativa del danno non patrimoniale alle disposizioni di cui agli artt. 1226 e 2056 cc, salva…
Incrocio della morte tra la Lecce - Frigole e via Roggerone. Questa domenica mattina ennesimo sit in di protesta spontaneo di cittadini esasperati  -  É ora di dire basta! Non si può più tollerare anche il solo rischio di tragedie come quelle che periodicamente si verificano su quello che orami tutti conoscono come incrocio della morte, tra la…
Anfiteatro a Lecce. Basta transenne per eventi di pochi  -  Il cambio di registro nel passaggio di consegne tra le due amministrazioni che si avvicendano dopo le ultime elezioni leccesi, deve necessariamente passare anche da quel cambiamento culturale, tanto auspicato, nella gestione degli spazi pubblici che non dovranno essere più considerati quali…
Viessmann presenta tre casi di successo  -  Balconi di Pescantina (VR), 12 dicembre 2017- Il 2017 volge al termine e Viessmann ha pensato di “tirarne le somme” selezionando tre casi di notevole successo, che hanno come comune denominatore alcuni dei prodotti che compongono la vasta gamma Viessmann. I tre casi fanno riferimento ad altrettanti ambiti di…
Loading....