Il turismo eco-friendly nei Borghi della Romagna

Mettere “a sistema” quanto il Territorio è in grado di offrire in termini di eventi, prodotti tipici, storia, cultura e ambiente nella stagione autunnale, è l’obiettivo del progetto “Autunno nei Borghi della Romagna”.
Cusercoli, (informazione.it - comunicati stampa - turismo)

Impegno, attenzione ed entusiasmo sono i primi “ingredienti” del progetto “Autunno nei Borghi della Romagna” dell'Unione di Comuni della Romagna Forlivese, in convenzione con il GAL L'Altra Romagna, gestito da Camera Work s.r.l., con il patrocinio di Destinazione Romagna e la collaborazione del Comitato Provinciale Pro Loco UNPLI Forlì Cesena e i Borghi Autentici d'Italia.

L’obiettivo è valorizzare i Borghi dell’entroterra nella stagione autunnale, attraverso il collegamento con il mare quale “vetrina” e ottima “opportunità” per promuoverne il grande patrimonio presentandone la storia, la cultura, il paesaggio, i prodotti tipici a un pubblico di potenziali turisti in occasione degli appuntamenti Happy Bio che si rinnovano con successo da oltre vent’anni negli Stabilimenti Balneari della costa romagnola. Prossimo appuntamento della settimana: 21 luglio al Bagno Nautilus a Punta Marina Terme (Ra).

”A luglio si entra nel vivo dell’estate – rileva Mara Avveduti del Bagno Nautilus – con tanta voglia di vacanze, tanta voglia di uno spazio dove potersi rilassare in armonia con l’ambiente. Nel nuovo scenario turistico post pandemico si sente più viva anche l’esigenza di una sana alimentazione e per rimettersi “in forma” il Nautilus pone quindi una particolare attenzione a una corretta alimentazione allineandosi così al trend delle vacanze che premiano la crescente sensibilità verso la sostenibilità ambientale e sociale. “

 Termina Mara: ”In un Territorio capace di regalare preziose testimonianze d’arte in una grande varietà di paesaggi, l’enogastronomia della tradizione tutela le produzioni su piccola scala, promuove gli alimenti di qualità, educa al gusto dando il giusto valore a chi li produce e a chi li mangia, ma anche alla filiera corta con il rispetto delle stagionalità. Questo appuntamento è una promozione turistica che favorirà la conoscenza e la scoperta dell’intero territorio unendo la potenzialità estiva della costa romagnola con le stagionalità dell’entroterra.”

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Fausto Faggioli
 Fattorie Faggioli (Leggi tutti i comunicati)
via San Giovanni 41
47012 Civitella di Romagna
[email protected]
0543989826