LA BABY SINDACO DEL COMUNE DI ROMETTA INVITATA DALL'EURODEPUTATO DINO GIARRUSSO AL PARLAMENTO UE A BRUXELLES

La giovanissima Sonia Sorrenti, eletta lo scorso aprile baby sindaco del comune di Rometta a seguito di una votazione a cui hanno preso parte gli alunni delle ultime due classi della scuola elementare e gli alunni delle scuole medie, è stata in visita ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles.
Catania, (informazione.it - comunicati stampa - editoria e media)

La giovanissima Sonia Sorrenti, eletta lo scorso aprile baby sindaco del comune di Rometta a seguito di una votazione a cui hanno preso parte gli alunni delle ultime due classi della scuola elementare e gli alunni delle scuole medie, è stata in visita ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles.

Invitata dall’eurodeputato Dino Giarrusso, ha potuto visitare gli uffici dove lavorano gli europarlamentari, assistere ad un'assemblea plenaria e partecipare ad una lezione sul funzionamento delle istituzioni UE. 

Al termine, un pranzo con il “collega politico” Giarrusso durante il quale scambiarsi idee e soluzioni su come affrontare alcune questioni importanti, dall’ambiente alla situazione di dissesto in cui versano le casse di molti comuni del Sud Italia che non permettono alle amministrazioni locali di offrire servizi adeguati. 

“La visita della giovane ‘collega impegnata in politica’, insieme ad altri cittadini siciliani - dichiara l'esponente del M5S - fra i quali dei consiglieri comunali e di circoscrizione, è stata una bellissima occasione per ribadire quanto sia importante che tutti i cittadini italiani conoscano le istituzioni europee, il loro funzionamento e le occasioni che offrono, e che -purtroppo- molto spesso in Italia non sfruttiamo appieno. Tristemente nota l’enorme cifra di fondi europei, miliardi di euro, che l’insipienza della Regione Siciliana ci ha impedito di ricevere e spendere, “rimandandoli” a Bruxelles.

È molto importante permettere alle giovani generazioni di imparare, oltre al ruolo che svolgiamo, anche l'importanza delle regole e della legalità. Spero che i giovani si interessino sempre più alla conoscenza della cosa pubblica, e comprendano l’importanza di un impegno politico sano e onesto. Oggi sono stato incalzato dalle loro domande, ed è bello che Sonia abbia dimostrato tanto interesse e tanta voglia di imparare, chiedendo spiegazioni e conto del mio lavoro come rappresentante dei cittadini.”

Il gruppo dei visitatori, “capitanato” dalla mini-sindaca, è rientrato in Sicilia in serata dopo due istruttivi giorni di visita a Bruxelles.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr