Stazione Zoologica Anton Dohrn: liberate cinque piccole "Caretta caretta" nelle acque del golfo di Napoli

Le tartarughine erano state salvate pochi giorni fa dagli studiosi dell'Ente di Ricerca e dai volontari di diverse associazioni.
Napoli, (informazione.it - comunicati stampa - ambiente) Hanno preso il largo verso il mare del golfo di Napoli, a circa 30 miglia dal porto, le cinque tartarughine "Caretta caretta" salvate dai ricercatori della Stazione Zoologica Anton Dohrn, a seguito dell'eccezionale schiusa avvenuta nei giorni scorsi presso le spiagge di Castel Volturno (CE).
Nella mattina di mercoledì 5 ottobre, Con l'ausilio del Corpo della Guardia di Finanza, nella persona del Maggiore Pier Paolo Atzori, i biologi marini dell'Ente di Ricerca partenopeo, sotto la supervisione della Dottoressa Sandra Hochscheid, Responsabile del Centro di Recupero della Stazione Zoologica Anton Dohrn, hanno dato il via alla liberazione dei cinque esemplari di "Caretta caretta". Un'avventura iniziata lo scorso 1° ottobre, quando è stato scoperto, sul litorale Domitio del lido "Miramare", il "nido non monitorato" composto da 98 uova, deposte tra la fine di luglio e inizio agosto 2016. Dalle spiagge casertane, sono state reperite 58 uova non schiuse, 8 neonati trovati morti e 2 esemplari, per fortuna, rinvenuti vivi. Per cinque tartarughe "Caretta caretta", nate da questa straordinaria schiusa, le condizioni di salute sono però da subito apparse precarie, tanto che i piccoli esemplari hanno necessitato di cure specifiche prestate dalle mani esperte degli studiosi della Stazione Zoologica Anton Dohrn. >, ha dichiarato la Dottoressa Hochscheid. L'imbarcazione G.117 Sanna delle Fiamme Gialle ha permesso che il viaggio verso il mare delle piccole "Caretta caretta" avesse inizio: >, aggiunge il Maggiore Pier Paolo Atzori, >.
Stazione Zoologica Anton Dohrn: liberate cinque piccole "Caretta caretta" nelle acque del golfo di Napoli
Una giornata che ha visto in campo le risorse positive del nostro territorio, una dimostrazione di come la ricerca e la natura possano camminare di pari passo, con l'intento di sostenere e proteggere la vita e l'ambiente marino.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Simone Ottaiano
 Ufficio Stampa - Studio Sema (Leggi tutti i comunicati)
Italia
ufficiostampa2@studiosema.it
Litio e malformazioni: una pericolosa relazione scoperta dai ricercatori della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli Litio e malformazioni: una pericolosa relazione scoperta dai ricercatori della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli  -  L'eccessiva assunzione del litio è da considerarsi una causa dominante di deformità nell'embrione. Ad affermarlo sono tre ricercatrici della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli -Nadia Ruocco, Maria Costantini e Luigia…
Amore per Napoli: volontario pulisce ogni giorno la Fontana di Monteoliveto. Amore per Napoli: volontario pulisce ogni giorno la Fontana di Monteoliveto.  -  È una vera e propria storia storia d’amore quella tra un operatore ecologico e la città di Napoli. Un addetto al decoro della città, infatti, ogni giorno e al di fuori dell’orario lavorativo, pulisce la Fontana di Monteoliveto dai cumuli di sporcizia lasciati lì dai…
Minomic: Contratto per l'avvio della prima sperimentazione su esseri umani per la valutazione di un nuovo agente per l'imaging per il cancro alla prostata Minomic: Contratto per l'avvio della prima sperimentazione su esseri umani per la valutazione di un nuovo agente per l'imaging per il cancro alla prostata  -  Minomic International Ltd, società australiana operante nel ramo dell'immuno-oncologia, ha stipulato un importante contratto per l'avvio del primo studio su esseri umani inteso a valutare il…
Giulianello di Cori: l’Associazione Culturale ‘La Stazione’ presenta il mensile d’attualità ‘Locomotiv’ Giulianello di Cori: l’Associazione Culturale ‘La Stazione’ presenta il mensile d’attualità ‘Locomotiv’  -  La Sala Lettura ‘Gianluca Canale’ di Giulianello compie quattro anni. Per l’occasione, l’Associazione Culturale ‘La Stazione’ che la gestisce ha organizzato una giornata di festa per domenica 24 Aprile. Il pubblico avrà la possibilità di conoscere…
Loading....