La RemaTarlazzi SpA, azienda leader nella distribuzione di materiale elettrico, sceglie i tunnel mobili di Adriatica Chiusure per ampliare i propri spazi.

La RemaTarlazzi SpA, sceglie i tunnel mobili di Adriatica Chiusure per ampliare i propri spazi di deposito temporaneo delle merci con differenti tunnel mobili.
Cingoli, (informazione.it - comunicati stampa - servizi)

La RemaTarlazzi SpA nasce nel 2007 dalla fusione di due società storiche nella distribuzione di materiale elettrico, la Rema S.p.A. e la Tarlazzi S.p.A. diventando così leader di mercato con 33 punti vendita a proprio marchio e oltre 20 spazi espositivi Comet Studio Luce in buona parte del Centro Italia (Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Lazio). Con i suoi oltre 500 collaboratori suddivisi per professionalità, l'azienda ha potuto sviluppare ben 8 divisioni offrendo così prodotti e soluzioni per vari settori: elettrico, illuminazione, automazione industriale, domotica, energie rinnovabili, videosorveglianza, climatizzazione e attrezzatura da lavoro.

L'esigenza era quella di coprire un'area adiacente ad una struttura preesistente per permettere il deposito temporaneo delle merci con due differenti tunnel mobili. Frontalmente al primo tunnel, Adriatica Chiusure ha realizzato anche una tettoia, sempre monopendenza, per riparare le attività di carico e scarico al tunnel delle dimensioni di 10x18 metri circa.

Il tunnel mobile modello Zoppo, così chiamato perchè da un lato le colonne appoggiano su un cordolo di cemento armato a terra mentre l'altro su un binario aereo, è costituito da una struttura in ferro, tetto monopendenza e copertura in PVC autoestinguente Classe 2. Il primo tunnel misura 9,6 metri di larghezza per una profondità di 12,4 mentre l'altro 10 metri di larghezza per 13,7 di profondità.
Le strutture metalliche dei tunnel sono saldate e non imbullonate per garantire il massimo della sicurezza e solidità nel tempo. Come tutte le strutture Adriatica Chiusure anche questa è stata rigorosamente zincata a caldo con uno spessore che varia dai 550 ai 750 micron per proteggere al massimo la superficie da attacchi ossidanti.
Sia la fase di progettazione che di realizzazione sono state realizzate internamente all'azienda permettendo così di garantire una vera e propria qualità Made in Italy.

Tutto Made In italy
https://bit.ly/3zPmHwn

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni