Il nuovo sensore GEZE GC 307+ per porte automatiche: igiene e praticità

GEZE Italia presenta il suo prodotto all'avanguardia per garantire igiene e sicurezza per gli ambienti professionali anche in relazione al COVID-19. Un sistema pratico ed efficace per evitare il contatto con le superfici nell'apertura delle porte
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - servizi)

Nel corso degli ultimi anni, sia relativamente ai contesti privati che a quelli lavorativi, l’attenzione a igiene e salubrità è notevolmente aumentata, anche a fronte delle note problematiche legate alla diffusione del Covid-19.

Le priorità, soprattutto in ambito professionale, sono quelle di creare i presupposti affinché la salute di ciascuno sia tutelata attraverso ogni strumento utile, in particolare quelli che evitano di entrare in contatto con ogni tipo di germi e batteri, aumentando al contempo il confort per gli utenti.

In quest’ottica GEZE, attraverso un consolidato approccio improntato alla ricerca e all’innovazione di settore, ha messo a punto una soluzione in grado di soddisfare tutte queste esigenze tramite un unico strumento. Parliamo dell’ambito delle porte automatiche che, da oggi, hanno un plus in più grazie a un meccanismo di attivazione che è, al tempo stesso, pratico e innovativo.

Si tratta del sensore radar GC 307+, pensato e realizzato per garantire il massimo livello di igiene ed efficienza attraverso comandi touchless di ultima generazione.

Le caratteristiche di GC 307+

Il sensore GC 307+ presenta tutte le funzionalità previste dal precedente modello GEZE GC306, oltre a diverse rilevanti novità. Innanzitutto, conta su dimensioni più contenute rispetto al suo predecessore ed è estraneamente smart sia per quel che concerne il montaggio, attraverso il DIP switch, che l’utilizzo e la manutenzione.

Non solo. Il raggio di azione del radar è ampio e variabile, tramite regolazione, da 100 a 600 mm, grazie al potenziometro e al controllo da remoto.

Igiene garantita e ampie personalizzazioni

Oltre al funzionamento, che prevede l’attivazione in modalità contactless igiene e salubrità sono garantite dalle superfici antivirus e antimicrobiche di questo apparecchio, ottenute grazie al trattamento biocida all'argento che limita la diffusione di germi, batteri e funghi.

Tutto questo si sposa con design e funzionalità. GC 307+ prevede infatti ampie personalizzazioni grazie alla regolazione, a scelta dell’utente, della colorazione LED della cornice, oltre alle opzioni relative al feedback acustico.

Settori di applicazione

I sensori touchless sono consigliati per tutti quei contesti in cui occorre garantire il massimo livello di igiene, come bagni e luoghi chiusi all’interno di bar, hotel e ristoranti. I dettagli sono sempre estremamente importanti, così come la possibilità di accedere a singoli ambienti eliminando ostacoli e barriere. Adottare un sistema automatizzato, come GC 307+, si traduce in un vantaggio sia per i clienti che per gli operatori chiamati a muoversi in velocità e con le mani spesso occupate.

Aspetti che sono ancora più rilevanti all’interno di ospedali, case di cura, luoghi termali, bagni pubblici.

I sensori che permettono l’apertura e la chiusura delle porte senza contatto sono stati progettati in modo tale da agevolare al massimo i soggetti fragili che possono transitare tra un ambiente e l’altro con il minimo sforzo. Inoltre, la tecnologia utilizzata GEZE non interferisce con apparecchiature mediche come i pacemaker, tutelando ancora di più ogni utente.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Leonardo Rosa
 freelance (Leggi tutti i comunicati)
Via Pitteri 7/l,
44123 Ferrara
[email protected]
3487267510