Maria nel ‘patto educativo globale’? Esperienze Contenuti Prospettive

Superare la fragilità che il Coronavirus ha imposto al mondo puntando alla centralità del “patto educativo globale” e alle sue possibili dimensioni mariane. E’ questo l’obiettivo che ha spinto la PAMI, la Pontificia Academia Mariana Internationalis (organismo della Santa Sede) con la sua Commissione internazionale Mariana Musulmano Cristiana (CMMC) e l’OsPTI, l’Osservatorio per le Policy Transdisciplinari Internazionali, a realizzare una giornata di incontro via web a cui parteciperanno studiosi
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - economia)

Superare la fragilità che il Coronavirus ha imposto al mondo puntando alla centralità del “patto educativo globale” e alle sue possibili dimensioni mariane. E’ questo l’obiettivo che ha spinto la PAMI, la Pontificia Academia Mariana Internationalis (organismo della Santa Sede) con la sua Commissione internazionale Mariana Musulmano Cristiana (CMMC) e l’OsPTI, l’Osservatorio per le Policy Transdisciplinari Internazionali, a realizzare una giornata di incontro via web a cui parteciperanno studiosi e autorità internazionali il prossimo 2 aprile. 

Maria, madre di Gesù, è un esempio per la società globale proprio per i valori umani che risplendono in lei, donna ebrea, cristiana, musulmana. 
“Usciremo idealmente dallo stretto spazio di questi giorni di quarantena per aprirci all’infinito spazio del cuore di domani, partendo dall'incontro e dal dialogo sulle dimensioni essenziali a un nuovo sistema economico e sociale, multiculturale e interreligioso, sotto l'abbraccio di Maria”, dice fr. Stefano Cecchin, Presidente della PAMI.
“Orientare la formazione e l’educazione può dare nuovi strumenti a imprenditori e manager per nuovi percorsi culturali, per riavviare il senso di una responsabilità sociale a vantaggio dello sviluppo autentico della polis”, commenta Stefano Cuzzilla di OsPTI.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
info@mariaperlapace.org
 propami (Leggi tutti i comunicati)
Italia
info@mariaperlapace.org
Allegati
Non disponibili