Exscientia presenta un innovativo biomarcatore immuno-oncologico per EXS-21546 al congresso annuale I-O dell'ESMO

L'utilizzo della multiomica consente di identificare un biomarcatore potenzialmente predittivo della risposta a '546 nella fase clinica La strategia differenziata per lo sviluppo di '546 e l'arruolamento di pazienti selezionati è guidata dalla piattaforma di Exscientia per la medicina di precisione La ricerca evidenzia la relazione tra il biomarcatore dell'adenosina elevata di Exscientia e la previsione della risposta all'inibitore di checkpoint IGNITE-AI, uno studio clinico di fase 1/2 avviato di recente, valuterà la firma del biomarcatore e valuterà '546 in combinazione con un inibitore di checkpoint nei tumori solidi
VIENNA, Austria, e OXFORD, Inghilterra, (informazione.it - comunicati stampa - scienza e tecnologia)

Exscientia plc (Nasdaq: EXAI) oggi ha evidenziato nuovi dati per identificare i pazienti con maggiori probabilità di rispondere al suo antagonista del recettore A2A, EXS-21546 ('546), illustrando inoltre la relazione con il potenziale impatto dell'adenosina sulla risposta dell'inibitore PD-1.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Copyright Business Wire 2022

Rapporti con gli investitori:
Sara Sherman
[email protected]

Media:
[email protected]

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20221206005221/it/

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 Business Wire (Leggi tutti i comunicati)
40 East 52nd Street, 14th Floor
10022 New York Stati Uniti