"Rischio soffocamento", IKEA ritira bacchette "LATTJO" per tamburo

La bacchetta avrebbe parti in plastica che potrebbero svitarsi ed essere ingerite.
LECCE, (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere) Occhio ai giocattoli. IKEA oggi ha annunciato il ritiro dal mercato delle sue bacchette LATTJO per tamburo a causa di un rischio di soffocamento. Nella sua versione online, la pagina relativa la descrizione del giocattolo "Bacchetta per tamburo, 3 coppie, Aiuta il tuo bambino a sviluppare il senso del ritmo. Aiuta il bambino a sviluppare l'attività motoria e la ...." è stata immediatamente rimossa. Il giocattolo in questione, sarebbe formato da una pallina in plastica che, staccandosi, potrebbe essere ingerita dai bambini e provocare danni fino al soffocamento. La decisione è stata presa dopo la segnalazione di un paio di casi in cui dei bimbi avrebbero rischiato grosso e da sei segnalazioni ricevute dai rivenditori. Per fortuna non è accaduto nulla di grave, ma prima che possa verificarsi qualcosa di drammatico, l'azienda IKEA è intervenuta per recuperare le bacchette "LATTJO" per tamburo immesse sul mercato. Anche l'agenzia americana che si occupa di tutela dei consumatori, la Us Consumer Product Safety Commission, ha messo in guardia sui pericoli che si corrono facendo giocare i bambini con questo giocattolo. Il colosso svedese IKEA specializzato nella vendita di mobili, complementi d'arredo e altra oggettistica per la casa, è intervenuto eliminando subito dalla vendita il "pericoloso" oggetto, ma ciò non basta perché attualmente è stato venduto nel mondo, e dunque ci sono dei bimbi che da un momento all'altro potrebbero correre dei rischi se ingoiassero qualche piccola parte di cui è costituito il giochino. Ecco perché IKEA ha lanciato un appello a tutti i genitori, sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, affinché si rechino al negozio più vicino per restituire le bacchette, ottenendo in cambio un rimborso. L'obiettivo è quello di non far circolare più questo giocattolo potenzialmente pericoloso per i bimbi: si spera che gli avvisi fatti circolare online vengano letti da tutti i genitori che hanno acquistato bacchette "LATTJO" per tamburo, e che trovino il tempo per restituirli. Non è la prima volta che IKEA si trova costretto a ritirare dei prodotti difettosi.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
giovanni d'agata
 provincia di lecce (Leggi tutti i comunicati)
via belluno
73100 lecce Italia
dagatagiovanni@virgilio.it
3889411240
Allegati
Non disponibili
Mamme attenzione: Coop ritira succhietti con supporto rigido in plastica,pericolo soffocamento  -  Coop ha deciso di ritirare e richiamare il prodotto in seguito ad alcuni reclami, che hanno riscontrato un distacco delle tettarelle dallo scudo in plastica rigido dovuto a un problema di montaggio che i sistemi di controllo del fornitore non sono riusciti…
Giocattolo costruzioni magnetiche ritirato dal mercato. Rischio soffocamento  -  Il sistema di allarme rapido RAPEX della UE, il 25 dicembre, ha pubblicato il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo dal mercato del giocattolo, rigorosamente MADE IN ITALY, delle costruzioni magnetiche "KLIKY" della Plastwood Italia, azienda…
Giocattolo ritirato dal mercato. Rischio soffocamento  -  Rapex, Rapid Alert System for non-food dangerous products, lo scorso 4 dicembre, ha pubblicato il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo dal mercato di una bambola della ditta “Grandi giochi”. Un provvedimento adottato in seguito alla segnalazione del Ministero per la Salute e la…
USA: "Rischio soffocamento", Kraft amplia ritiro a confezioni di sottilette  -  Attenzione alla plastica. La Kraft Heinz Company ha ampliato il ritiro dal mercato degli Stati Uniti, Porto Rico, Cayman e altri 10 paesi di 335.000 confezioni di 'Singles', la versione americana delle sottilette che comunque a quanto pare non tocca l'Italia.. La…
IVA: Corte Giustizia UE bacchetta l'Italia. "No prescrizione per i reati gravi" , la normativa italiana potrebbe ledere gli interessi finanziari dell’Unione  -  La normativa italiana impedendo, nei casi di frode grave in materia IVA, l’inflizione effettiva e dissuasiva di sanzioni, a causa di un termine complessivo di prescrizione troppo…
Loading....