Festa della Musica di Roma a Palazzo delle Esposizioni e Mattatoio.

Venerdì 21 giugno l’Azienda Speciale Palaexpo presenta due eventi gratuiti: a Palazzo delle Esposizioni ALEAtology, una performance musicale che nasce da una riflessione sul valore che ha avuto la lunga e appassionata ricerca musicale e vocale di Demetrio Stratos e Cathy Barberian. Al Teatro 1, de La Pelanda del Mattatoio lo spettacolo “Racconti Americani” un progetto della compagnia Muta Imago
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

Festa della Musica di Roma a Palazzo delle Esposizioni e Mattatoio.


In occasione della Festa della Musica di Roma 2019 il 21 giugno l’Azienda Speciale Palaexpo presenta due eventi gratuiti uno a Palazzo delle Esposizioni e un altro al Mattatoio.

Nello spazio della rotonda del Palazzo delle Esposizioni alle 20.00, alle 21 e alle 22 è in programma ALEAtology, una performance musicale che nasce da una riflessione sul valore che ha avuto la lunga e appassionata ricerca musicale e vocale di Demetrio Stratos e Cathy Barberian.
I due musicisti in scena, Marco Sinopoli alla chitarra e alla tastiera e Daphne Nisi, alla voce e agli effetti, rivisiteranno alcuni brani con l’ausilio di strumenti ed effettistica dalle sonorità moderne e inusuali.

Alla performance prenderanno parte alcuni dei migliori studenti del conservatorio di Santa Cecilia che si cimenteranno nell’esecuzione di composizioni estemporanee e nell’improvvisazione vocale in un cerchio esteso e interattivo con il pubblico. L’esibizione esplorerà generi musicali diversi, dalla la micropolifonia di Ligeti all’improvvisazione jazz, passando per Cage, Maderna e Berio.

L’intento è quello di esplorare e mettere in evidenza l’importanza dell’improvvisazione e della ricerca in musica e quanto questo contribuisca alla crescita espressiva e all’evoluzione artistica e non solo. Attraverso l’utilizzo di varie tecniche e vari stili ispirati da pensieri e citazioni di personaggi che lungo la storia si sono confrontati con l’argomento, il pubblico si immergerà in un flusso sonoro che andrà da un brano all’altro, passando per varie epoche e vari generi musicali, in un viaggio all’insegna della sperimentazione.



Sempre venerdì 21 giugno al Teatro 1, de La Pelanda del Mattatoio sarà possibile partecipare allo spettacolo “Racconti Americani” un progetto della compagnia Muta Imago che unisce tre "racconti per suoni e immagini" ispirati ad altrettante opere letterarie, che saranno presentati uno di seguito all' altro, per offrire una esperienza immersiva originale.

Lo spettacolo intende restituire a una dimensione orale e visiva immersiva lo spirito di tre grandi storie di autori nordamericani, scritte a metà del XIX e del XX secolo. Le tre storie sono legate dal tema del conflitto. “Fare un fuoco” di Jack London, nel presentare la vicenda di un uomo che cerca di sopravvivere al freddo dell'Alaska, parla del conflitto tra l'uomo e la natura. “Bartleby” di Herman Melville, che ha per protagonista un giovane scrivano che da un certo momento in poi rifiuta di fare alcunché, ci racconta del conflitto tra l'uomo e la società. “The River”, liberamente tratto dal racconto “Il nuotatore” di John Cheever è un salto improvviso nella contemporaneità, che affronta la questione del conflitto tra l'uomo e se stesso, nel racconto del viaggio attraverso una calda giornata d’estate suburbana. Ognuno di questi "racconti per suoni e immagini" è presentato all'interno di una installazione scenografica particolare costruita in relazione al tema specifico. Li accomuna la stessa modalità di restituzione: una voce narrante, una colonna sonora e un video originali. La volontà è quella di creare esperienze immersive che puntino a suscitare una piena immedesimazione tra gli spettatori e i protagonisti dei racconti e a riscoprire la bellezza della dimensione orale, della semplice narrazione di una storia.

Muta Imago è una compagnia teatrale e un progetto di ricerca artistica nato a Roma nel 2006 e che lavora tra la Capitale e Bruxelles. È guidata dalla regista Claudia Sorace e da Riccardo Fazi, drammaturgo e sound designer. È composta da tutte le persone che sono state, sono e saranno coinvolte nella realizzazione dei lavori.

È alla continua ricerca di forme e storie che mettano in relazione la sfera dell’immaginazione con quella della realtà presente, umana, politica e sociale. Per questo realizza spettacoli, performance,

installazioni, dove lo spazio è quello del rapporto e del conflitto tra l’essere umano e il suo tempo.





INFORMAZIONI
21 giugno –

Festa della Musica di Roma 2019

WWW.FESTADELLAMUSICAROMA.IT





Palazzo delle Esposizioni - Rotonda

Ingresso libero

via Nazionale 194

www.palazzoesposizioni.it



ore 20:00, 21:00 e 22:00

ALEAtology - esperimenti sonori

Demetrio e Cathy ai tempi della loop station

a cura del Dipartimento di Canto jazz del Conservatorio di Santa Cecilia

Laboratorio di Canto diretto dal M* Carla Marcotulli



Performance con:

Daphne Nisi – Voce, effetti

Marco Sinopoli – Chitarra, tastiera

e la partecipazione di: Paola Bivona, Tiziana Cavone, Giordana Gorla, Anna Incontro, Veronica Marini, Federica Mazzagatti, Beatrice Patricola, Chiara Piccione, Veronica Santonaso, Katia Valente

Special Guest: Carla Marcotulli



MATTATOIO

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Roma, Piazza Orazio Giustiniani 4

www.mattatoioroma.it



MUTA IMAGO “Racconti Americani”

19:30 Fare un fuoco

20:30 Bartleby

21:30 The River



Ideazione Muta Imago

regia Claudia Sorace

drammaturgia e voce narrante Riccardo Fazi

video Maria Elena Fusacchia

musiche originali V. L. Wildpanner



AZIENDA SPECIALE PALAEXPO

www.palaexpo.it



Ufficio stampa Azienda Speciale Palaexpo

Piergiorgio Paris, T 06 48941206 - p.paris@palaexpo.it

Francesca Spatola T 0648941212 f.spatola@palaexpo.it

Segreteria: Dario Santarsiero T 06 48941205 - d.santarsiero@palaexpo.it
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47122 (Bologna) Italia
rete.ricerca@libero.it
3338333284
Allegati
Non disponibili