Banca d’Italia inserisce Unione Fiduciaria nella sezione speciale degli Intermediari Finanziari

Più riservatezza per i clienti della fiduciaria.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - economia) Unione Fiduciaria grazie ai propri presidi organizzativi e all'applicazione della normativa antiriciclaggio ha ottenuto dalla Banca d’Italia, tra le poche della categoria nel nostro Paese, l’iscrizione nella sezione speciale dell’albo 106 TUB. Da questo momento Unione Fiduciaria è sottoposta alla vigilanza diretta della nostra Banca Centrale per quanto concerne l’applicazione delle norme antiriciclaggio e di conseguenza viene equiparata ad una banca ai fini dei relativi adempimenti.
Con questa iscrizione Unione Fiduciaria diviene un interlocutore ancora più affidabile e sicuro per tutti i propri clienti, gli altri intermediari ed i professionisti.
In conseguenza dell’intervenuta iscrizione al citato Albo, decade, anche l’obbligo per la fiduciaria di fornire informazioni sul titolare effettivo.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
CLAUDIO ROSSETTI
ECHO COMUNICAZIONE D'IMPRESA
Italia
026575647
Ufficio Stampa
CLAUDIO ROSSETTI
 ECHO COMUNICAZIONE D'IMPRESA (Leggi tutti i comunicati)
(Agrigento) Italia
jrossetti@echocom.it
026575647
Allegati