Le atlete Rocchino e Papa sostengono Pangea: “Non dimentichiamoci delle donne afghane!”

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, le sportive richiamano l’attenzione verso l’iniziativa: “Hikaya: 4 donne dall'Afghanistan, un progetto concepito da Nucleo Media Studio per sensibilizzare e favorire una raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Pangea Onlus per sostenere le donne afghane vittime di violenza.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - società)

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, le sportive richiamano l’attenzione verso l’iniziativa: “Hikaya: 4 donne dall'Afghanistan, un progetto concepito da Nucleo Media Studio per sensibilizzare e favorire una raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Pangea Onlus per sostenere le donne afghane vittime di violenza.

Carmen Rocchino  sincronetta italiana e dal 2019 atleta del gruppo sportivo della Marina Militare e Veronica Papa,  atleta della nazionale italiana di tuffi dalle grandi altezze, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, hanno deciso di sostenere l’iniziativa Hikaya: 4 donne dall'Afghanistan.

Il progetto concepito da Nucleo Media Studio per sensibilizzare e favorire la raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Pangea Onlus per sostenere le donne afghane vittime di violenza è un’idea nata appena la situazione sociale in Afghanistan è precipitata, ed è stata realizzata per agire concretamente in merito alla questione, attraverso la produzione di un podcast sulla tematica.

Le due atlete hanno entrambe diffuso un video sui loro canali social, in cui esprimono il proprio sostegno nei confronti dell’iniziativa a favore delle donne afghane.

Entrambe invitano tutti a non abbassare l’attenzione verso il problema della violenza sulle donne e allo stesso tempo hanno ricordato l’impegno di Pangea nei confronti delle donne afghane, vittime di una violenza inaudita.

 Nucleo Media Studio è la realtà promotrice di questa iniziativa.

Una factory attiva nella creazione di campagne di comunicazione digitale e attiva nella promozione del rispetto e tutela dei diritti umani. Una realtà molto vicina anche a tematiche sociali e di tutela ambientale.

Una sensibilità tale da portare Nucleo Media Studio verso un contatto diretto nei confronti di Fondazione Pangea Onlus, che dal 2003 opera a Kabul accanto alle donne afghane con un progetto di emancipazione economica e sociale e microcredito. Il progetto non si è fermato e Pangea continua, anche oggi, a lavorare accanto alle donne e ai bambini; per non lasciare sole le donne afghane è stata attivata una raccolta fondi per il progetto “Emergenza Afghanistan”.

Quattro storie raccontate attraverso la voce dell’attrice Daniela Ioia

Quattro storie di giovani donne afghane raccontate dalla voce di Daniela Ioia, attrice professionista, nota anche per la sua partecipazione nella serie “Gomorra” e nel film “Il Sindaco del Rione Sanità”, inserite in quattro episodi creati ad arte e supportati da uno specifico sound, grazie al lavoro svolto da Danilo Bellobuono, podcaster manager e sound designer professionista.

Le storie sono state ideate e sceneggiate da Raffaele Cars, scrittore di romanzi e racconti, autore di podcast e copywriter.

Un lavoro prodotto da Nucleo Media Studio, che ha coinvolto più professionisti per la realizzazione di una nobile causa.

Link Spotify podcast:

https://open.spotify.com/show/71G4TUt1EV37HuXp4XibHd

Link Pangea per donazione:

 https://pangeaonlus.org/contributo/emergenza-afghanistan/

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr