IL 21 E' SCIOPERO GENERALE E IL 22 MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA

Tomaselli (USB): condizioni sociali e referendum, basta con il teatrino televisivo, si parli di cose concrete.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - società) Il 4 dicembre si vota per il Referendum ma sono anni che le famiglie non ce la fanno più ad arrivare a fine mese, a curarsi, a pagare l'affitto o il mutuo – afferma Fabrizio Tomaselli dell'Esecutivo nazionale di USB – colpite da una crisi che non hanno determinato e convivendo ormai con una disoccupazione fuori controllo e uno stato sociale sempre più sottile.

USB, insieme a tante altre forze sociali e sindacali, ha indetto una due giorni di protesta e proposta – continua il sindacalista – che prevede lo sciopero generale per il 21 ottobre ed una grande manifestazione nazionale a Roma per il 22 ottobre. Queste iniziative sociali e di massa stanno passando sotto silenzio mentre si da spazio mediatico soltanto ad assurdi ed inutili dibattiti televisivi in politichese spinto, che la maggioranza del popoli italiano non comprende e non ascolta. La realtà è che per gran parte degli attori di questa vicenda mediatica si tratta esclusivamente di produrre una cortina fumogena per nascondere la crisi e le tragedie che stanno investendo milioni di persone.
IL 21 E' SCIOPERO GENERALE E IL 22 MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA

Per quel che ci riguarda – insiste Tomaselli – i temi importanti sono da una parte il NO al referendum per assicurare la tenuta della Costituzione quale elemento di garanzia democratica, che non può essere stravolta per tutelare invece il governo di un numero sempre più ristretto di persone e di interessi economici. Dall'altra parte si tratta di dire NO a Renzi e di mandarlo a casa, perché dopo Berlusconi e Monti questo governo sta ciecamente eseguendo le indicazioni dell'Unione Europea e della finanza internazionale e ci sta portando dritti verso il burrone.

Su condizioni sociali e referendum si parli quindi di cose reali – continua il sindacalista - e si eviti il teatrino, il chiacchiericcio e l'urlo televisivo. Vogliamo uno stato sociale che funzioni e si sviluppi, salari, pensioni e redditi adeguati, scuola e sanità pubbliche, un tetto per ogni famiglia e un intervento diretto dello stato nell'economia, la nazionalizzazione delle banche e delle aziende strategiche e di quelle in crisi.

Qualcuno dice che siamo velleitari o vetero-qualcosa – conclude Tomaselli – ma quel qualcuno tutela interessi diversi da quelli della gente: la situazione è esplosiva e va affrontata in modo radicale e non seguendo il manuale del 'buon europeo' o del 'bancario perfetto'. Il mondo reale è altra cosa dal palcoscenico che offrono tutti i giorni Renzi e Brunetta.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
NO AL REFERENDUM COSTITUZIONALE SÌ ALLA COSTRUZIONE DELLO SCIOPERO GENERALE NO AL REFERENDUM COSTITUZIONALE SÌ ALLA COSTRUZIONE DELLO SCIOPERO GENERALE  -  Il Consiglio nazionale confederale dell'Unione Sindacale di Base, riunitosi a Tivoli il 29 maggio scorso, ha deciso di impegnare l'intero sindacato nella campagna sul NO al Referendum costituzionale. Le modifiche che si vogliono apportare alla costituzione, insieme alla…
SCIOPERI: TOMASELLI (USB), ALESSE CHIEDE ALTRE SANZIONI PER LAVORATORI? SE CONTINUA COSÌ DOVRÀ CERCARSI UN ALTRO POSTO DI LAVORO SCIOPERI: TOMASELLI (USB), ALESSE CHIEDE ALTRE SANZIONI PER LAVORATORI? SE CONTINUA COSÌ DOVRÀ CERCARSI UN ALTRO POSTO DI LAVORO  -  “Leggiamo, ormai senza molto stupore, le nuove dichiarazioni di Roberto Alesse, che in audizione in Senato chiede ulteriori e più pesanti sanzioni nei confronti dei lavoratori per contrastare quelli che lui chiama…
OMICIDIO PIACENZA: USB PROCLAMA PER DOMANI SCIOPERO IN TUTTO IL SETTORE PRIVATO OMICIDIO PIACENZA: USB PROCLAMA PER DOMANI SCIOPERO IN TUTTO IL SETTORE PRIVATO  -  In relazione al barbaro assassinio di Abd El Salam Ahmed El Danf, l’Unione Sindacale di Base Lavoro Privato proclama 2 ore di sciopero nazionale a fine di ogni turno per tutti i settori, le aziende e le società di lavoro privato per la giornata di domani, 16 settembre.…
VOGLIO LAVORO E STATO SOCIALE. 3 APRILE ASSEMBLEA NAZIONALE USB A MILANO VOGLIO LAVORO E STATO SOCIALE. 3 APRILE ASSEMBLEA NAZIONALE USB A MILANO  -  Il 3 aprile prossimo si svolgerà a Milano una grande Assemblea nazionale dell'Unione Sindacale di Base, dal titolo “VOGLIO LAVORO E STATO SOCIALE”, che si inserisce nella serie di iniziative internazionali organizzate per la giornata mondiale contro le privatizzazioni e a…
LEGA NORD CASTELFRANCO EMILIA - BASTA MANIFESTAZIONI E/O CANDELINE LEGA NORD CASTELFRANCO EMILIA - BASTA MANIFESTAZIONI E/O CANDELINE  -  Dopo gli attentati di Dacca di venerdì al grido di “Allah Akbar”, che ricordiamo hanno visto il barbaro e crudele assassinio di 20 persone, ai cui Familiari va la nostra umana vicinanza, cordoglio e sostegno, di cui nove italiani+ 1 e ricordiamo che una famiglia colpita è del…
Loading....