Al Cinema Tiberio di Rimini "My Australia" di Amy Drozd, martedì 14 novembre 2017

Carmen di Georges Bizet, Mercoledì 15 novembre alle ore 20.15
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) CINEMA TEATRO TIBERIO RIMINI

Al Cinema Tiberio la grande opera lirica e il cinema di qualità.

Al Cinema Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16) rinnovato nelle sedute, negli arredi e nell’impianto di illuminazione, con la qualità della proiezione in digitale 4k e audio Dolby Stereo 7.1
martedì 14 novembre (ore 21, biglietto unico € 3) secondo appuntamento per la rassegna ACEC, in collaborazione con il Festival Religion Today, Fedi in gioco, itinerario di cinema e dialogo interreligioso: in programma My Australia di Amy Drozd. Polonia, 1960. Il piccolo Tadek e suo fratello, cresciuti come cattolici, fanno parte di una banda antisemita.
Quando vengono arrestati, la madre, sopravvissuta all’Olocausto, non ha altra scelta che rivelare al maggiore che in realtà sono ebrei. Attraverso le avventure ed il punto di vista ingenuo e saggio di Tadek, il film esplora con sensibilità e umorismo i concetti di famiglia, casa, patria e identità in un mondo che il trascorrere dei decenni non ha reso meno complesso. Un dramma tenero e divertente basato su esperienze personali del regista.


Mercoledì 15 novembre alle ore 20.15 (biglietti interi € 12, ridotti € 10) la rassegna Opera Live propone in differita dal Festival di Bregenz Carmen, opera in 4 atti di Georges Bizet, diretta da Paolo Carignani, per la regia di Kasper Holten e nei ruoli principali Gaëlle Arquez, Daniel Johansson, Andrew Foster-Williams e Cristina Pasaroiu.
Carmen, una sigaraia seducente e fatale, conquista il cuore di Don José che per lei dimentica Micaela. A sua volta Carmen se lo tiene finché le fa comodo e lo lascia quando incontra il torero Escamillo. Il capolavoro di Georges Bizet è una storia d’amore e morte, che tocca i vertici più alti della drammaticità. La straordinaria scenografia sul Lago di Costanza è firmata dall’artista britannica Es Devlin, nota per il suo lavoro con Adele, U2, Lady Gaga e Kanye West. Il Lago di Costanza diventa il più suggestivo dei teatri all’aperto e la scenografia interagisce con l’acqua variando a seconda delle maree, come spiega Es Devlin.
Sul podio, l’Italiano Paolo Carignani mentre firma la regia il danese Kasper Holten: “opera sul destino e sull’ossessione” si focalizza su “due persone considerate outsider, i cui cammini si incrociano. Si aggrappano l’uno all’altra in un rapporto appassionato ma insano“.
Giovedì 16 e sabato 18 novembre alle ore 21.15 (biglietti interi € 6, ridotti € 5) è in programma un nuovo appuntamento della rassegna Notorius Cineclub: in cartellone Neve Nera di Martin Hodara con Laia Costa, Ricardo Darin e Dolores Fonzi,
Martin ritorna in Patagonia alla morte del padre: nel paesino di origini lo attende una famiglia disgregata che non lo ha ancora perdonato per la morte del fratellino in gioventù. Un thriller denso e perturbante realizzato con maestria, con acuta attenzione ai risvolti psicologici dei personaggi.

Per informazioni: Cinema Tiberio tel. 328/2571483 Programma completo su www.cinematiberio.it

Paolo Pagliarani
Ufficio Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47122 Italia
rete.ricerca@libero.it
Allegati
Non disponibili