PORTAVOCE DELLA PRIMAVERA CILENA: GIORNALISTA ITALO CILENO SPIEGA IL SORPRENDENTE RISVEGLIO DEL POPOLO CILENO

Francisco Fantini presenta in Italia il libro “Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile”. Questo lavoro offre uno sguardo accademico al processo costituente che si sta svolgendo nel Cile e che nel 2022 dovrebbe portare a uno storico plebiscito in cui il corpo elettorale si deve esprimere a favore o in contra di una nuova Costituzione, la prima post Pinochet.
PARMA, ITALIA, (informazione.it - comunicati stampa - editoria e media)

Questo 19 di dicembre di 2021 il Cile stava di fronte a un bivio fondamentale, o continuare con il modello neoliberale ereditato dal Pinochetismo che ha portato precarietà nell’esercizio dei diritti oppure provare con uno nuovo governo più impegnato con la giustizia sociale e una nuova distribuzione del potere. Finalmente la stragrande maggioranza del popolo cileno ha deciso di percorrere una nuova strada, guidata da una nuova generazione di cileni che è nata senza la paura di cambiare il Paese ereditato dalla brutale dittatura di estrema destra che ha governato dal 1973. Nel secondo giro delle elezioni presidenziali, il trentacinquenne Gabriel Boric, deputato per Magallanes, la regione più australe della Patagonia Cilena, ha vinto con un sostegno del 58% dei voti.

Parallelamente a questo infiammante scontro politico per la carica di Presidente, una Convenzione costituzionale eletta dal popolo, con parità di genere, costruisce il Paese per i prossimi cinquant’anni. A presidiare questo organo deliberativo è stata eletta una donna indigena di origine Mapuche, la dottoressa Elisa Loncon. L’età media dei 155 convenzionali è di 42 anni e nella sua composizione c’è una forte partecipazione degli indipendenti, senza affiliazione ai partiti politici.

Il libro “Primavera cilena. Storia della transizione democratica in Cile” del giornalista Francisco Fantini offre uno sguardo accademico sul processo costituzionale che si sta svolgendo nel Cile. Questo testo raccoglie le cause che hanno portato all’”Estallido Social” del 18 ottobre 2019 e ne spiega le conseguenze nella prossima carta fondamentale che dovrà essere sottoposta a plebiscito nel 2022.

L’autore Francisco Fantini è arrivato a Parma più di due anni fa per un trapianto di rene. Nell’attesa del trapianto ha studiato nell’Università di Parma e si ha appena laureato come Dottore Magistrale in Relazioni Internazionali ed Europee. La sua tesi di laurea, chiamata “Primavera cilena. Storia della transizione democratica in Cile” ha ottenuto la valutazione massima, cioè 110/110 e lode.

Il libro "Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile" è disponibile per scaricare gratis in https://fantinifrancisco.academia.edu/research

Per formato Kindle è disponibile in www.amazon.com/author/franciscofantini

 LIBRO

“PRIMAVERA CILENA. STORIA DELLA TRANSIZIONE DEMOCRATICA IN CILE”

“Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile” offre uno sguardo accademico sulla discussione costituente che si sta svolgendo in Cile. Questo testo raccoglie le cause che hanno portato all’”Estallido Social” del 18 ottobre 2019 e ne spiega le conseguenze nella prossima carta fondamentale che dovrà essere sottoposta a plebiscito nel 2022. Sulla base di studi e pubblicazioni di vari esperti che interpretano questo passaggio epocale nella storia del popolo cileno, “Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile” diventa un riferimento obbligato per chi vuole saperne di più su questa rivoluzione che è nata tra gli studenti e che si è poi diffusa nel resto della società, in uno slancio che mira ad ottenere i cambiamenti politici, sociali ed economici che sono stati bloccati dal ritorno della democrazia nel 1990.

Questo nuovo lavoro del giornalista e dottore magistrale in Relazioni Internazionali ed Europee dell’Università di Parma, Francisco Fantini, vuole contribuire al dibattito democratico con una prospettiva che nasce in accademia e che è in grado di identificare ed analizzare gli elementi di novità del processo costituzionale cileno, quali la parità di genere dei convenzionali, la significativa rappresentanza dei popoli indigenti nell’assemblee, la partecipazione degli indipendenti, la configurazione di nuovi rapporti di potere e l’effettiva garanzia dei diritti fondamentali come risposta alle esigenze del XXI secolo.

 SULL’AUTORE FRANCISCO FANTINI

Francisco Fantini è un giornalista cileno-italiano residente in Parma, Italia. In questa città si ha appena dottorato nella Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali ed Europee. Come giornalista Fantini ha lavorato circa dieci anni nella promozione della cultura del cibo e del turismo in Cile. Tra il 2007 ed il 2017 ha pubblicato diversi libri su questo argomento come “Storia della Patagonia”, “Gastronomia della Patagonia”,Gastronomia di Valparaiso” e “Cucina Poetica del Cile. Da Pablo Neruda a Francisco Fantini”.

All’età di 25 anni vinse il Premio Letterario del Comune di Santiago, alla stessa età che lo aveva vinto la poetessa cilena Gabriela Mistral. In tanto all’età di 32 anni vinse il Gourmand World Cookbooks Awards 2012, Best Cookbook of the Year, con il suo capolavoro “Gastronomia della Patagonia”. Nel discorso da vincitore sul palco di un elegante teatro parigino, Fantini ringrazio la Patagonia, la sua gente e la sua cultura.

Anche Fantini ha fatto tesoro dell’eredità italiana esistente nella cultura cilena. Nei contenuti dei suoi libri, spicca spesso il riferimento al circolo italiano residente in Cile. Fantini anche ha lavorato come editore generale nel libro “La Valigia Marrone” di Carlos Gentile che espone una dettagliato rapporto sull’influenza della comunità italiana nello sviluppo della Provincia di San Antonio, nella Regione di Valparaiso, Cile.

Nel libro “Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile” Fantini descrive tutto quanto è accaduto nel Cile dopo il cosiddetto “Estallido Social” del 18 ottobre, 2019. Oltre a elencare i principali fatti che hanno portato ai cileni all’inedita possibilità di redigere una nuova costituzione, questo lavoro contribuisce con uno sguardo accademico al dibattito costituente. Tutti i contenuti di questo libro furono originalmente raccolti come parte della tesi che Fantini ha presentato per ottenere la Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali ed Europee.

Con “Primavera Cilena. Storia della transizione democratica in Cile” Fantini vuole essere parte dello storico processo che sta cambiando il volto del Cile dopo il lungo inverno imposto dai militari e della oligarchia locale. Questo testo è figlio dei movimenti sociali che hanno spinto la rinascita di questo paese che vuole essere più giusto e più sovrano.

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Francisco Fantini
 Edizioni Francisco Fantini (Leggi tutti i comunicati)
Via Borgo Felino 17
43121 Parma Italia
[email protected]
3663616865