Hipgnosis Song Management acquisisce il catalogo musicale di Kenny Chesney

Hipgnosis Song Management, che offre agli investitori un'esposizione pure play al mondo dei brani musicali e dei relativi diritti di proprietà intellettuale, è lieta di annunciare l'acquisizione di un catalogo di Kenny Chesney, tra i più importanti e innovativi musicisti country di sempre. questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20220118006325/it/ Kenny Chesney (Photo: Danny Clinch) Hipgnosis Song…
LONDRA, (informazione.it - comunicati stampa - servizi)

Hipgnosis Song Management, che offre agli investitori un'esposizione pure play al mondo dei brani musicali e dei relativi diritti di proprietà intellettuale, è lieta di annunciare l'acquisizione di un catalogo di Kenny Chesney, tra i più importanti e innovativi musicisti country di sempre.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20220118006325/it/

Hipgnosis Song Management acquisisce il catalogo musicale di Kenny Chesney

Kenny Chesney (Photo: Danny Clinch)

Hipgnosis Song Management ha rilevato l'80% delle royalty sui brani registrati da Chesney, che riguardano la sua discografia dal debutto del 1994 con In My Wildest Dreams, acclamato dalla critica, fino a Live in No Shoes Nation, del 2017. Il repertorio dell'artista comprende 22 album: 15 con certificazione Platinum, tra cui cinque anche multi-Platinum, e 20 con certificazione Gold. Il catalogo di Chesney vanta nove album che si sono piazzati al primo posto nella classifica generale Billboard 200, 17 album 'Number 1' nella classifica country di Billboard e 18 'Top 10' sempre nella classifica country di Billboard.

Con un catalogo di 17 album in studio, due live multidisco e tre compilation dei suoi maggiori successi, Chesney è tra le voci più affermate e prolifiche degli ultimi due decenni nel panorama americano. Di questa acquisizione fanno parte anche i prossimi album Greatest Hits, le esecuzioni dal vivo e/o acustiche e i diritti d'autore e connessi (SoundExchange and Neighboring Rights) per ogni album del repertorio di Kenny, tra cui due altri album 'Number 1', e Songs for the Saints, del 2018, oltre a Here and Now, del 2020. Questo accordo riflette il corrente rapporto professionale con il cantante, le cui canzoni parlano dei giovani del ceto medio americano che diventano maggiorenni nel ventunesimo secolo.

Si tratta della prima acquisizione da parte di Hipgnosis Song Management dalla collaborazione con Blackstone, recentemente annunciata, per rilevare diritti musicali e gestire repertori.

Chesney ha venduto oltre 30 milioni di album in tutto il mondo, con 34 'Number 1' nelle classifiche country, inclusi 20 successi assoluti per numerose settimane nella classifica Country Airplay di Billboard; "The Good Stuff" e "There Goes My Life" sono state ai vertici delle hit parade per sette settimane, "How Forever Feels", Numero 1 per sei settimane, e "When The Sun Goes Down", "Never Wanted Nothing More" e "Summertime", tutte al primo posto per cinque settimane.

Il cantautore/superstar dell'Est Tennessee, inoltre, vanta altri 12 brani in ottima posizione, classificati al secondo posto, e 59 successi Top 10. Recordman per il maggior numero di successi assoluti nella classifica country secondo Billboard, Chesney ha pubblicato per gli appassionati un totale di 94 compilation musicali, con diversi brani che non sono mai stati rilasciati come singoli.

Otto volte 'Entertainer of the Year', Chesney ha conquistato il primo premio per quattro volte consecutive dall'Academy of Country Music (2004-2007) e altre quattro volte dalla Country Music Association (2004, 2006-2008). È inoltre una delle sette personalità insignite del Triple Crown Award di Country Music.

Rappresentanti di Chesney in questo accordo sono stati il suo manager storico Clint Higham, di Morris Higham Management, e l'avvocato Jess Rosen dello studio Greenberg Traurig.

Merck Mercuriadis, fondatore di Hipgnosis Song Management, ha dichiarato: "Kenny Chesney è uno dei grandi artisti americani e da quasi 30 anni entusiasma i fan della musica in tutto il mondo. L'incredibile successo che ha riscosso, con oltre 30 milioni di dischi venduti, tra cui nove Top 1 nella classifica generale Billboard 200 e 17 primi classificati nell'ambito country di Billboard non ha bisogno di ulteriori commenti. Se poi si considera il successo dei suoi tour e dello straordinario canale NoShoes Radio, si capisce che Kenny è davvero un fenomeno. È un piacere e un onore accogliere Kenny e Clint nella famiglia di Hipgnosis Songs, e siamoi entusiasti di lanciare il nostro nuovo fondo supportato da Blackstone con questa importante acquisizione".

Kenny Chesney ha commentato: "Per me è importante sapere che questa musica fa parte di un mondo che considera il lavoro come un'entità collettiva, qualcosa che trae le sue fondamenta da se stessa e conquista il cuore della 'No Shoes Nation'. La modalità futura in cui vivranno queste canzoni è essenziale e ritengo che Merck abbia a cuore non solo i brani, ma anche le persone che li amano. Per gli appassionati dei miei album e canzoni, si tratta di una prospettiva che consente alla musica di crescere e di riflettere sulla vera essenza di quelli di noi che sono al centro di queste opere".

Clint Higham ha sottolineato: "Kenny ha dedicato tutta la vita alla creazione delle opere qui contenute, un aspetto che tutti noi abbiamo preso estremamente sul serio nel corso della sua straordinaria carriera. Non c'è accordo più importante della tutela dell'eredità di queste canzoni. Collaborando a questa trattativa con Merck e con il suo team abbiamo incontrato persone che, come noi, considerano con serietà questi brani; questo suggerisce che un futuro incredibile attende le canzoni di Kenny grazie al team di Hipgnosis".

L'uomo che il Los Angeles Times ha nominato "The People's Superstar", grazie al voto degli appassionati ha vinto il primo American Music Award for Favorite Artist (in tutti i generi) nel 2004. Ha conquistato 11 CMA Awards, tra cui il prestigioso Album of the Year per When the Sun Goes Down, cinque volte disco Platino, oltre a 11 ACM Awards, tra cui Top Male Vocalist e Single Record of the Year per "The Good Stuff". Nel 2016 ha ottenuto il prestigioso President's Award della BMI per ogni genere musicale.

Kenny Chesney è l'unico artista country ad apparire nella classifica Top 10 Touring Acts of the Last 25 Years di Billboard negli ultimi dodici anni. Famoso per i suoi spettacoli pieni di energia, le canzoni che celebrano la vita delle persone reali e un forte senso della musicalità, la collaudata strategia che Chesney adotta per i tour negli stadi ha portato il country in più di 20 importanti impianti sportivi di tutta America nell'arco di ogni estate in cui l'artista ha proposto i suoi concerti; The Wall Street Journal lo ha incoronato "The King of the Road".

Chesney è anche un innovatore. Il suo No Shoes Radio su Sirius XM è tra i canali di maggior successo della rete dedicati a un artista, relativamente a qualsiasi genere. Frutto di una passione di oltre 15 anni da parte di Chesney per la vita sulle isole e coste caraibiche, NSR trasmette su Internet e radio satellitari da punti di tutto il mondo.

Scritturato dal leggendario Phil Walden della Capricorn Records nella metà degli anni '90, Chesney ha pubblicato In My Wildest Dreams, acclamato dalla critica, nel 1994. Passato alla BNA l'anno successivo, ha composto All I Need To Know, che parlava di un giovane diventato famoso, con tre brani di successo: "Fall In Love", "Grandpa Told Me So" e il pezzo che dà il titolo all'album.

Con Me And You, il terzo disco in studio, la sua carriera mette le ali con tre brani primi classificati: "Back In My Arms Again", "Me And You" e "When I Close My Eyes". Forte della certificazione Gold "in cycle", l'onda del successo lo aiuta a vincere il riconoscimento Top New Male Vocalist agli Academy of Country Music Awards del 1997. L'album successivo, I Will Stand, ha rappresentato per Chesney non solo il suo primo brano 'Numero 1', ma anche il suo primo classificato per tre settimane con "She’s Got It All", oltre a "That’s Why I’m Here", dedicato a un programma di recupero dalle dipendenze.

Con un solido ritorno al country, Chesney ha continuato a costruire una delle più importanti e solide carriere della musica contemporanea. Everywhere We Go, il suo quinto album, non solo ha prodotto due 'Numero 1' consecutive, con il successo di "How Forever Feels", ai vertici per sei settimane, e di "You Had Me from Hello", ma ha anche proposto nuove tendenze con il trionfo di "She Thinks My Tractor's Sexy" e con "What I Need to Do", dal contenuto che porta a riflettere. È stato il suo primo album a ottenere la certificazione Platinum dalla RIAA e rappresenta il culmine della prima fase della carriera in continua espansione di Chesney, come dimostrato da Greatest Hits, cinque volte Platino.

Nel 2002, Chesney ha adottato un approccio più progressivo e dinamico al country che ha attirato tutti i giovani di ogni parte degli Stati Uniti. Quando No Shoes, No Shirt, No Problems è uscito nel 2002 ha avuto un ottimo successo grazie a "Young", dedicato ai giovani che diventano maggiorenni, e si è piazzato al primo posto della classifica Billboard 200 di tutti i generi, con oltre 300.000 vendite. Il video di "Young", caratterizzato da riprese più dinamiche e da una nuova aggressività che rispecchiavano la musica, si è aggiudicato il titolo di Video of the Year e di Male Video of the Year di CMT.

No Shoes, No Shirt, No Problems conteneva anche "The Good Stuff", ai vertici per sette settimane, canzone 'Numero 1' di Billboard per il 2002. La ballata dedicata alle cose importanti della vita ha vinto il Single Record of the Year di ACM e ha contribuito a conquistare il premio come Male Vocalist of the Year. Il 2003 ha visto il primo spettacolo di Chesney in uno stadio, per l'artista un ritorno a casa al Neyland Stadium della University of Tennessee, a Knoxville, e anche un vero punto di svolta.

Quando è uscito When The Sun Goes Down, nel 2004, l'uomo salutato come "simbolo dell'estate" da Entertainment Weekly batteva ogni record di pubblico e ridefiniva le aspettative sui cantanti country. Con più vendite e successo della maggior parte degli spettacoli rock e pop 'on the road', la musica di Chesney era amata dai fan; "There Goes My Life" è diventato il suo secondo 'Numero 1' per sette settimane e ha trascinato When The Sun Goes Down verso un altro debutto in Billboard 200 per ogni genere.

Caratterizzata da un sound più aggressivo, chitarre dalla sonorità più elevata e in primo piano, oltre al contributo della batteria, When TheSun Goes Down ha mantenuto la promessa di No Shoes, No Shirt, No Problems: avvicinare i più giovani al country. Chesney ha trovato in Uncle Kracker un originalissimo partner canoro per la divertente "When The Sun Goes Down", un successo per tre settimane in cima alle classifiche, e ha mostrato lo stretto rapporto tra musica e vita con "I Go Back" e la malinconica "Anything But Mine", 'Numero 1' per due settimane, presentata in concerto come "dedicata a tutti gli amori estivi".

Chesney si è imposto con i suoi video immersivi fuori dagli schemi, ricchi di atmosfera e con nuove tecniche di ripresa e montaggio; "I Go Back" e "There Goes My Life" hanno conquistato il titolo di Male Video of the Year di CMT.

The Road and the Radio, l'album successivo, ha continuato a raccontare di cosa significhi essere giovani, pieni di vita e alla ricerca del proprio futuro nel ventunesimosecolo, in America. Per l'ennesima volta, con oltre 460.000 copie vendute nella prima settimana, ha scalato la classifica degli album Billboard 200. Il disco ha proposto cinque importanti successi: "Living in Fast Forward", "Summertime", "Beer in Mexico", "Who You’d Be Today" e "You Save Me".

Con tre grandi spettacoli negli stadi, a Boston, Pittsburgh e Washington D.C., Chesney si è impegnato a fondo per portare il country in luoghi che sembravano poco interessati a questo genere; ha venduto più di 50.000 biglietti a serata, richiamando le persone che vivevano queste canzoni in prima persona e a cui piacevano le comunità con cui condividevano i concerti.

Dopo essersi imposto come la voce che esprimeva il modo di vivere delle persone, Chesney ha continuato a creare album in studio che parlavano di innocenza, libertà, apprezzamento di ciò che si ha e malinconia dei tempi andati. Just Who I Am: Poets & Pirates ha ridefinito questi temi con le 'Numero 1' di diverse settimane "Never Wanted Nothing More", "Don’t Blink" e "Better As a Memory", oltre a "Shiftwork" con George Strait.

Per approfondire ulteriormente i temi a lui cari, Chesney ha lanciato un disco che ha conquistato il vertice di Billboard, Hemingway's Whiskey, con "Boys of Fall", dai toni estremamente personali, un omaggio al calcio giocato ai tempi delle scuole superiori e a tutt'oggi la colonna sonora di molti programmi di football per i giovani. La dinamica "Somewhere With You" ha portato un nuovo spirito sensuale in questo genere musicale, mentre "You & Tequila" con Grace Potter, brano nominato ai GRAMMY, è intrisa di desiderio. Più in linea con le aspettative, "Live A Little" e "Reality" hanno scalato le vette delle hit parade radiofoniche controbilanciando il ritmo frenetico del mondo del lavoro.

Con The Big Revival del 2014, Chesney ancora una volta approfondisce la complessità sonora e musicale delle sue opere. "American Kids", primo titolo dell'album, spazia tra tre ritmi e due ritornelli, mentre il brano "Til Its Gone", tutto da gustare, e l'ottimistica "Save It For A Rainy Day" richiamano i punti di vista unici di No Shoes Nation. Album ambizioso, offriva un sound e un'esuberanza pieni che hanno segnato l'ondata musicale successiva di Chesney.

Si ritrova lo stesso trend in Cosmic Hallelujah. Tra il duetto con P!nk in "Settin' The World On Fire", nel coraggioso genere bluegrass di "Trip Around The Sun", nel rock lineare di "All The Pretty Girls" e nello sguardo al sociale dei capitoli conclusivi "Noise" e "Rich & Miserable", Chesney entra ancor maggiormente in sintonia con la vita e la realtà degli statunitensi alla ricerca di un proprio ruolo. La sua capacità di condensare i pensieri e la vita della gente caratterizza una carriera che supera i tradizionali cliché che definiscono il country del ventunesimosecolo.

Lungo il suo percorso, come cantautore ha puntato a creare progetti incentrati sulla sua vita sulle isole. Be As You Are: Songs from an Old Blue Chair,senza brano singolo, è diventata un disco di Platino quando è uscita nel 2004, mentre Lucky Old Sun del 2008 conteneva i brani classificati al primo posto "Everybody Wants to Go to Heaven", "Down the Road" con Mac MacAnally e "I'm Alive" con Dave Matthews.

Chesney per il suo lavoro organico ha continuato a ispirarsi al mondo delle isole con Life On A Rock, del 2013. Che parli della capanna sul mare di "Pirate Flag" oppure che canti la pensierosa "When I See This Bar" o il reggae così particolare di "Spread The Love" con i Wailers ed Elan Atias, questo musicista nato e cresciuto tra i rilievi del Tennessee si è ispirato alla sua vita sul mare per un ciclo di canzoni che parla della sua quotidianità lontana dalle luci del palco.

L'impegno verso le persone e le culture delle isole è particolarmente evidente in Songs for the Saints, del 2018, album scritto e registrato immediatamente dopo i devastanti tornado di St. John, St. Thomas e isole circostanti. In tutta l'opera risuona il suo forte amore per i Caraibi: nel brano iniziale di "Get Along", ispirato alle onde, nel reggae delicato di "Love for Love City" con Ziggy Marley, nel sussurrato "Trying To Reason with Hurricane Season" in collaborazione con Jimmy Buffett, oppure nella traccia che dà il titolo all'album, all'insegna della meditazione, che ha debuttato al primo posto nella classifica country e al secondo posto in quella generica.

La creatività instancabile, la necessità di superare ogni barriera, ma anche l'imprescindibile rispetto per la vita reale hanno offerto a Chesney una prospettiva che manca a molte pop star. Al di là della retorica, c'è la volontà di adoperarsi a favore delle vite minori, atteggiamento che conquista una base di fan appassionati che si riconoscono nella sua musica. Lo si avverte in Live in No Shoes Nation, oppure in Here And Now del 2020. La prima opera è ricca dell'elettricità di questi brani live, mentre la seconda è già all'insegna del successo con il brano omonimo, l'effervescente "Tip of My Tongue" e il valzer tradizionale "Knowing You", oltre a una miriade di variazioni sul tema.

Informazioni su Hipgnosis Song Management Ltd

Hipgnosis Song Management Ltd, in precedenza The Family (Music) Ltd, è la società di consulenza per gli investimenti di Hipgnosis Songs Fund Ltd (SONG) e Hipgnosis Songs Capital ICAV, tutte fondate da Merck Mercuriadis, ex manager di musicisti di fama mondiale come Elton John, i Guns N' Roses, Morrissey, gli Iron Maiden e Beyoncé, oltre che di cantautori di successo come Diane Warren, Justin Tranter e The-Dream. Questo consulente di investimento ha formato un comitato consultivo di cui fanno parte esperti di grande successo del settore musicale, tra cui premiate personalità delle comunità di artisti, cantautori, editori, esperti di giurisprudenza e finanza, di musica registrata e di community per la gestione musicale, tutti accomunati da un'approfondita conoscenza dell'editoria musicale. Nel comitato consultivo di Hipgnosis Song Management Ltd siedono Nile Rodgers, The-Dream, Giorgio Tuinfort, Starrah, David A. Stewart, Poo Bear, Bill Leibowitz, Ian Montone e Rodney Jerkins.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Copyright Business Wire 2022

Per ulteriori informazioni:

Hipnosis Song Management
Merck Mercuriadis
+44 (0)1481 742742

Blackstone
Rebecca Flower
[email protected]
+44 (0) 7918 360372

The Outside Organisation
Alan Edwards; Nick Caley
+44 (0)7711 081843

Fran DeFeo PR
Fran DeFeo
[email protected]
(917) 767-5255

Contatto Kenny Chesney con i media
Ebie McFarland
Essential Broadcast Media
(615) 327-3259
[email protected]

Wes Vause
Warner Music Nashville
[email protected]

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 Business Wire (Leggi tutti i comunicati)
40 East 52nd Street, 14th Floor
10022 New York Stati Uniti