VACANZE NEI PARCHI DIVERTIMENTO: FORTE CRESCITA DEI PACCHETTI CON HOTEL E INGRESSI INCLUSI

In linea con le tendenze positive a livello mondiale, anche in Italia aumentano in modo significativo le presenze nei parchi divertimento, che diventano sempre più spesso l’occasione per programmare un fine settimana fuori casa.
Barcellona, (informazione.it - comunicati stampa - turismo) L’industria dei parchi divertimento sta conoscendo oramai da anni un significativo trend di crescita e nel 2018 ha registrato a livello globale risultati mai raggiunti prima:500 milioni di ospiti*, ossia il 7% della popolazione del pianeta.

Non fa eccezione il nostro paese, dove i parchi tematici stanno vivendo un momento davvero positivo e rappresentano sempre più spesso il pretesto per una mini vacanza all’insegna dello svago e dell’avventura. Secondo i dati raccolti da Weekendesk.it, il portale leader nei soggiorni brevi in Europa, su un campione di 40.000 viaggiatori, le prenotazioni di un pacchetto che include l’alloggio e l’ingresso a un parco divertimento hanno segnato un +33% negli ultimi dodici mesi (da Luglio 2018 a Giugno 2019) rispetto all’anno precedente.

Nella maggioranza dei casi la scelta è di pernottare una sola notte (62%), mentre un buon 24% decide di trascorrere due notti nei pressi del parco tematico, con la possibilità di avere più tempo a disposizione e includere magari anche una visita alle altre attrattive turistiche della zona.

La maggiore permanenza rispetto alla gita in giornata consente poi di visitare anche parchi piuttosto lontano da casa e, infatti, la distanza media percorsa da chi prenota un soggiorno con ingresso in un parco è di circa 100 km dalla propria città.

I weekend a tema divertimento vengono acquistati con un anticipo inferiore alle due settimane nel 56,5% dei casi. I risultati dell’indagine confermano poi che si tratta di una tipologia di vacanza amata soprattutto dalle coppie giovani e dalle famiglie con figli piccoli o adolescenti, come dimostra il 40% delle prenotazioni effettuate da persone tra i 25 e i 44 anni.


Per quanto riguarda le preferenze di quanti hanno acquistato un soggiorno con Weeendesk.it, i pacchetti più venduti sono quelli che comprendono l’ingresso a Rainbow MagicLand, Gardaland e Mirabilandia, che si attestano, quindi, come i tre parchi divertimento più richiesti.

Numerose sono, infine, le proposte che includono i biglietti per questi noti amusement park, tra cui quella che prevede il soggiorno di una notte alle porte di Verona presso l’Hotel Siccardi & SPA, un elegante 4 stelle con piscina interna ed esterna, sauna e Jacuzzi, con prezzi che a Luglio e Agosto partono da 163 euro, o il pacchetto che include un pernottamento all’Hotel Expo Verona, un raffinato 4 stelle con sauna, hammam e SPA, a 165 euro fino alle fine di Settembre. Entrambe le proposte si riferiscono al costo complessivo per due persone e comprendono anche la prima colazione e l’ingresso a Gardaland per due adulti.

* Fonte: Rapporto Annuale TEA/AECOM 2018

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Paolo Carli
 Preview Public Relations (Leggi tutti i comunicati)
Piazzale Biancamano 8
20121 Milano Italia
comunicati@previewitalia.com
02 87364012