Tra nudi maschili e pancioni in dolce attesa, Giorgetti e Desirèe Prada i più attesi ad Arte Padova

I Due progetti presenti alla fiera internazionale, con una provocazione e un tema in comune: la fecondazione.
MILANO, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Uno stand di 15 metri farà da sfondo a un evento che solo l'estero ci ha abituati a contemplare. L'arte libera, senza paletti ne limitazioni mentali. Non parliamo di New York o della più vicina Londra ma della città di Padova che, dal 10 al 13 Novembre 2017 ospiterà una delle fiere più importanti del Nord Italia. ArtePadova.
Gli artisti presenti, come ogni anno, saranno in tanti ma in questi giorni non si parla d'altro che di una novità assoluta che non ha mai presenziato in alcuna esposizione italiana. Desirèe Prada, disegnatrice, pittrice ma soprattutto scultrice specializzata in calchi di pancioni in dolce attesa. L'artista emergente porta in Italia una nuova moda che da qualche anno fermenta dietro le quinte senza una vera e propria esplosione. Scoperta dall'astrattista Alessandro Giorgetti, Desirèe entra nel mondo dell'arte come un uragano e in pochi mesi brucia tutte le tappe. Le richieste aumentano giorno dopo giorno ma anche gli impegni tra interviste, media e social: tutti vogliono informazioni a riguardo. Calchi artigianali che s'apprestano ad approdare nel mondo dell'arte moderna. E' inutile negare che in questa irruenza si nota lo zampino di Alessandro Giorgetti, il geniale astrattista, che ci ha abituati a un nuovo modo di presentare progetti e collezioni d'arte e che, come un talent scout ha captato il genio della giovane artista, catapultandola in un mondo fino ad oggi, considerato dalla stessa, inarrivabile. Nasce così una collaborazione che darà sicuramente una forte scossa al mondo dell'arte. Giorgetti con il suo provocatorio The Hole, gli ormai famosi quadri col buco, estremizza l’astrazione, brucia la superficie dei suoi quadri e crea uno spazio, dove le nuove idee fluiscono libere, lasciando aria a una nuova fecondazione di genialità. Ecco, quindi, che i suoi quadri fanno da cornice a falli, simboli della fecondazione, che dà origine a nuove forme d'arte. La missione converge nel concepimento attraverso il progetto I Pancioni di Desirée: calchi in gesso, maestralmente creati e dipinti da Desirèe Prada.
I due artisti quindi legati in un continuum che rafforza e dimostra ineccepibilmente la teoria, spesso manifestata dell’astrattista, di dare nuova vita e rianimare quel mondo di colori e forme che non riconosce più. Una sorta di "prima e dopo", un concept concreto e ricco di sfaccettature, che sfida il senso del pudore collettivo senza sfociare in mediocrità alcuna. Due tematiche estremamente delicate, che se non trattate con naturalezza, rischierebbero di urtare il comune senso del pudore. Ma alle spalle c'è il coraggioso entourage della Giorgetti Gallery con grande esperienza che dosa sempre la foga e la voglia di andare oltre dell'artista Giorgetti che, come un treno, sforna nuove idee spingendo l'arte sempre più in là sorprendendo il dormiente mondo dell'arte. Un altro passo avanti verso inutili tabù che, tra qualche anno, ci faranno solo sorridere. E se non è Arte questa!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Adriana Baldi
Giorgetti Gallery
via Montenapoleone 25
20129 milano (Milano) Italia
[email protected]
3497556535
Ufficio Stampa
Adriana Baldi
 ufficio stampa Giorgetti (Leggi tutti i comunicati)
via Carlo Pisacane, 36
20100 Italia
[email protected]
3497556535