“VI PREGO AIUTATEMI, MI RESTA POCO DA VIVERE E NON VOGLIO ABBANDONARE LA MIA FAMIGLIA IN MEZZO ALLA STRADA PER COLPA DELLE BANCHE”

L’appello disperato di Sandra PELOSI, malata terminale di Siena, scuote gli animi e suscita indignazione... ma non basta.
http://wp.me/p8Z3cz-T
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) L’appello disperato di Sandra PELOSI, malata terminale di Siena, scuote gli animi e suscita indignazione, ma non basta. Per tentare di risolvere la grave situazione in cui si è trovata Sandra si sono mossi prima dell’estate politici del calibro di Matteo Salvini che ha chiesto ai militanti della Lega di presidiare con striscioni e cartelli di protesta il Tribunale di Siena dove si stava svolgendo la prima asta della casa di Sandra, andata poi deserta.
Per portare un aiuto concreto alla malata terminale si è mossa anche l’associazione AEC Europa promuovendo, per la prima volta, una raccolta fondi su un conto corrente dedicato allo scopo e sotto il diretto controllo della Pelosi, ma il risultato è stato deludente. Sul conto sono infatti arrivati meno di mille euro, quando per cercare di transare con le banche e la notaia che hanno messo all’asta l’appartamento trecentesco del marito di Sandra, garante e proprietario del bene posto a ridosso di Rocca Salimbeni (la prestigiosa sede del Monte dei Paschi di Siena) di euro ne servono molti, ma molti di più.
Anche la FEDERCONTRIBUENTI ha schierato i suoi professionisti per valutare le possibili azioni contro le banche (Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno e della ex Cariprato, ora Banca Popolare di Vicenza) che avrebbero portato Sandra in questa difficile situazione, assieme alle compagnie ABC Assicura e Toro, le quali non avrebbero riconosciuto i danni derivanti dal grave incidente occorso a Sandra, al seguito del quale ora si sta lentamente spegnendo, costringendola così ad indebitarsi ulteriormente per poter sostenere gli elevati costi di interventi chirurgici e di cura della sua inesorabile malattia.
“VI PREGO AIUTATEMI, MI RESTA POCO DA VIVERE E NON VOGLIO ABBANDONARE LA MIA FAMIGLIA IN MEZZO ALLA STRADA PER COLPA DELLE BANCHE”

Sandra Pelosi nel corso di una intervista su Rete 4 nella trasmissione “Dalla Vostra Parte” ha anche rivolto una supplica all’ex premier Silvio BERLUSCONI.

“Ho telefonato ad Arcore per avere notizie” racconta delusa la malata terminale “mi hanno gentilmente risposto che prima del 20 settembre non ci sarebbe interessato nessuno alla mia vicenda. Mi sono sentita presa in giro. Intanto ho superato questa terribile e torrida estate solo grazie alla bombola di ossigeno e alla morfina, uniche ancore di salvezza finora e della mia famiglia - amici che sono venuti a salutarmi. Ma non mi arrendo” prosegue con la voce interrotta dalle lacrime “Voglio che i miei diritti siano salvaguardati e chi ha volutamente sbagliato paghi per la sua atroce cattiveria e bramosia di danaro. Chiedo a tutti un gesto d’amore, un aiuto reale dato con il cuore, per salvare il mio unico bene che ai primi di dicembre sarà definitivamente messo all’asta, gettandomi a morire in mezzo alla strada. Vi prego, sono nelle vostre mani, aiutatemi. Grazie. Un abbraccio. Sandra”

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Sergio Sambi
AEC Europa Italia
Via Francesco Petrarca 23
35031 Abano Terme Italia
eurosportello@aeceuropa.eu
3472869633
Parte la Campagna UNA MANO PER SANDRA al grido di FERMIAMO GLI AGUZZINI DI SANDRA PELOSI Parte la Campagna UNA MANO PER SANDRA al grido di FERMIAMO GLI AGUZZINI DI SANDRA PELOSI  -  Il 21 Luglio prossimo una malata terminale residente a Siena sarà gettata a morire in mezzo alla strada e il suo trecentesco appartamento venduto tramite il Tribunale su incarico di una Notaia e di alcune Banche che la avrebbero portata al tracollo, pare…
Vicenda Sandra Pelosi da Siena, malata terminale. Rinviata al 5 Dicembre asta del suo appartamento. Presidio della Lega Nord davanti al Tribunale in sua difesa Vicenda Sandra Pelosi da Siena, malata terminale. Rinviata al 5 Dicembre asta del suo appartamento. Presidio della Lega Nord davanti al Tribunale in sua difesa  -  "Fermate questa vergogna, il Governo aiuta i migranti e si lascia finire in mezzo alla strada gli italiani che hanno sempre pagato le tasse e sono vittime di veri e propri soprusi da…
Vivere al meglio l’estate…basta una tenda da sole! Vivere al meglio l’estate…basta una tenda da sole!  -  Se ancora non avete organizzato gli spazi fuori casa, è arrivato il momento di pensare a una zona d’ombra fresca e accogliente che permetta di godere al meglio la bella stagione. Chiamarle semplicemente tende da sole è in realtà riduttivo perché oggi le proposte in commercio sono davvero tante e…
Medie imprese: appello ai legislatori per guarire dalla sindrome del figlio di mezzo  -  Il 70% delle aziende di medie dimensioni soffre della sindrome del figlio di mezzo e richiede maggior supporto da parte dei governi e degli istituti finanziari. Questo è quanto emerge da una ricerca commissionata da Ricoh a Coleman Parkes Research. Le medie…
CeBIT 2017: ZTE presenta la famiglia di terminali cloud  -  ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), azienda leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni tecnologiche di telecomunicazioni, aziendali e consumer per l’Internet Mobile, ha presentato nell’ambito del CeBIT di Hannover la sua serie di terminali cloud. A mano a mano che…
Loading....