Presenza di Listeria: richiamati altri due lotti di filetti di Aringa Sciocca affumicati a freddo

Il batterio è stato rilevato in campioni prelevati in autocontrollo
lecce, (informazione.it - comunicati stampa - cibi e bevande)

Il Ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di altri sette lotti di aringa sciocca a marchio Borgo del Gusto e Friultrota per la presenza di Listeria monocytogenes, che è stata rilevata in campioni prelevati in autocontrollo.

I prodotti coinvolti sono filetti di aringa affumicati a freddo, venduti in confezioni da 150 g e 2 kg, con i numeri di lotto 500121 e 500122 che si aggiungono ai lotti 500100, 500103, 500110, 500115 e 500120 richiamati in precedenza. Le scadenze interessate vanno dal 13/04/2020 al 15/05/2020.

Il richiamo che riguarda solo l’aringa sciocca a marchio Borgo del Gusto in formato da 150 grammi, si riferisce al numero di lotto 500103 con scadenza 13/04/2020 e il lotto 500121 con scadenza 20/04/2020. I filetti di aringa sono stati prodotti da Friultrota di Pighin Srl, nello stabilimento di via Aonedis, 10 a San Daniele del Friuli, in provincia di Udine (IT 540 CE).

Nell’ottica d’informazione quotidiana in materia di allerte per i consumatori, Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, a scopo precauzionale, raccomanda ai clienti che hanno acquistato il lotto sopra indicato, di non consumarlo e a consegnarlo al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
giovanni d'agata
 provincia di lecce (Leggi tutti i comunicati)
via belluno
73100 lecce
dagatagiovanni@virgilio.it
3889411240