Angelo Spinillo

Consegue la licenza in teologia pastorale profetica presso la Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale

Il 15 luglio 1978 è ordinato presbitero dal vescovo Umberto Altomare

Il 18 marzo 2000 è eletto vescovo di Teggiano-Policastro. Il 13 maggio dello stesso anno riceve la consacrazione episcopale dal cardinale Michele Giordano

È membro della Commissione Episcopale per la famiglia e la vita

Nel 2006 chiude il sinodo diocesano con il tema "Vi ho chiamato amici"

Il 5 giugno 2007 riapre, dopo una chiusura di molti anni, il museo diocesano di Teggiano

Nello stesso anno, a conclusione del XVIII convegno pastorale diocesano, il 19 settembre 2007 apre il processo diocesano di beatificazione per il suo predecessore Federico Pezzullo, vescovo di Policastro

Nel 2009 fonda il periodico diocesano "Mete magazine"

Nello stesso anno difende l'operato di due sacerdoti della sua diocesi entrati in contrasto con i loro parrocchiani: don Pasquale Pellegrino, di Torre Orsaia, accusato, ingiustamente, di essere l'amante di donne del luogo, e don Gianni Citro di Lentiscosa, già in urto per la gestione di una festa di paese con i suoi parrocchiani che successivamente volevano allontanarlo dopo la sua iscrizione al PD. Il vescovo ricorda a don Gianni Citro che il diritto canonico limita le possibilità di impegno politico dei preti. (fonte: Wikipedia)
Loading....