Camere del Lavoro

La Camera del Lavoro è una organizzazione territoriale della CGIL e comprende le diverse Federazioni sindacali della Cgil esistenti in una zona geografica. La suddivisione territoriale è di competenza dell'organizzazione regionale. I compiti delle Camere del Lavoro sono regolati dall'articolo 10 dello statuto della CGIL

Le Camere del Lavoro nascono alla fine dell'ultimo decennio del XIX secolo , come uno strumento di difesa dallo sfruttamento e dalla disoccupazione dilagante nel nord d'Italia nel periodo della depressione economica del decennio 1887- 1897 come emanazione di dirigenti del Partito Operaio Italiano che si trasformerà successivamente a Genova nel Partito dei Lavoratori Italiani (poi ribattezzato Partito Socialista Italiano ). Va ricordato tra questi Osvaldo Gnocchi Viani , sindacalista milanese dei tipografi, che tra il 1889 e il 1890 , pensa, dibatte, propone e opera per un'istituzione simile alla “Borsa del Lavoro” esistente allora a Parigi con lo scopo non solo di collocare la manodopera ma anche di operare come mediatore tra operai e padroni. (fonte: Wikipedia)
Loading....