Comic Art

La Comic Art è stata una casa editrice e una rivista italia na specializzata nella pubblicazione di fumetti

Anni sessanta - Gli esordi
La" Casa Editrice Comic Art", nella sua prima configurazione, fu fondata nel maggio del 1965 dopo quanto era accaduto a Bordighera nel febbraio precedente con lo svolgimento del 1° " Salone Internazionale dei Comics ". Nasce quindi la "Comic Art" sulla spinta dell'entusiasmo di Rinaldo Traini . Il nome dell'impresa fu preso in prestito da un precedente progetto. Infatti nel 1962 Traini aveva ricevuto l'incarico dall'ufficio pubblicità di un grande gruppo industriale italiano di progettare una rivista mensile per ragazzi che sarebbe diventato il veicolo promozionale dell'ente con quel preciso target

Traini si era messo all'opera e dopo vari contatti con agenzie giornalistiche americane aveva opzionato una serie di personaggi americani, sia delle strisce dei quotidiani che dei fumetti, alcuni dei quali conosciutissimi in Italia mentre altri mai pubblicati in Italia. Gli accordi furono presi con il Chicago Herald Tribune , rappresentato dal celeberrimo giornalista italo americano Michael Chinigo , e con la National Enterprises Association (NEA) rappresentata allora da Ascani Senior. I personaggi che avrebbero fatto parte della scuderia erano:" Terry e i pirati " di Milton Caniff (ma anche quello di George Wunder ), " Dick Tracy " di Chester Gould , " Little Orphan Annie " (La piccola orfanella Annie) di Harold Gray , " Captain Easy " e " Wash Tubbs " di Roy Crane ed altri. La rivista mensile che sarebbe stata intitolata: "Comic Art". Il progetto, arrivato fino alla realizzazione del menabò , naufragò quando l'azienda committente, cambiato il responsabile del settore pubblicitario, si tirò indietro rinunciando al progetto e autorizzando anzi il Traini a proporlo ad altri. (fonte: Wikipedia)
Loading....