Crotalus

"Crotalus" Linnaeus, 1758 è un genere di serpenti velenosi facenti parte della famiglia Viperidae (sottofamiglia Crotalinae), diffusi nelle Americhe; dal sud del Canada al nord dell'Argentina

Il nome deriva dal greco "krotalon" che significa "sonaglio" e si riferisce al tipico sonaglio di anelli cornei presente sulla parte finale della coda, che è una caratteristica distintiva di questo genere e del genere "Sistrurus"

La lunghezza dei serpenti appartenenti al genere "Crotalus" varia da 50–60 cm ("C. intermedius", "C. pricei"), fino oltre i 150 cm ("C. adamanteus", "C. atrox"). Solitamente gli adulti maschi sono leggermente più grandi delle femmine. Rispetto alla maggior parte dei serpenti, hanno un corpo tozzo, la testa triangolare e la coda corta, anche se alcune vipere africane sono più massicce. La maggior parte di questi serpenti è facilmente riconoscibile dal caratteristico sonaglio presente alla fine della coda, anche se alcune popolazioni isolane fanno eccezione a questa regola: "C. catalinensis" ha perso completamente il suo sonaglio, "C. ruber lorenzoensis" solitamente non ha il sonaglio, e sia "C. r. lucasensis" che "C. molossus estebanensis" tendono a non presentare il sonaglio. Il sonaglio può inoltre mancare in alcuni esemplari, a causa di anomalie congenite. (fonte: Wikipedia)
Loading....