Cyd Charisse

Era figlia di Lela Norwood e Ernest Enos Finklea Sr., gioielliere. Il nome Cyd sarebbe stato derivato dalla pronuncia infantile della sillaba "sis", detta dal fratello minore dell'attrice Thomas Jarrell Finklea. Ancora bambina iniziò a studiare danza a Los Angeles alla scuola di Adolph Bolm e Bronislawa Nijinska , entrando a 13 anni nel corso di ballo del Ballets Russes con il nome di Siderova

Interrotta l'attività della compagnia di danza a causa della seconda guerra mondiale , ritornò a Los Angeles dove il produttore David Lichine le offrì un ruolo nel musical "Something to Shout About" di Gregory Ratoff . Con questa partecipazione, la Charisse fu notata dal coreografo Robert Alton (già scopritore di Gene Kelly ) che la segnalò all'unità di produzione di Arthur Freed presso la MGM , casa cinematografica per la quale Cyd firmerà un contratto di sette anni

" Nasce una stella " ( 1943 ) fu il suo debutto nel cinema e fu accreditata con lo pseudonimo di Lily Norwood, a cui seguì " Mission to Moscow " nello stesso anno, diretta da Michael Curtiz . Ma fu nel musical che l'attrice si affermò per il suo talento di ballerina, per la sua sontuosa avvenenza e per la bellezza statuaria delle sue gambe . (fonte: Wikipedia)
Loading....