Daniele Nardi

Ha al suo attivo cinque Ottomila
Sin da piccolo vive a contatto con le montagne , come il Monte Semprevisa . Soprannominato Romoletto, comincia ad andare in montagna con la famiglia trascorrendo vacanze estive sulle Alpi

A 16 anni, con uno spezzone di corda da imbarcazione, inizia ad arrampicare sulle montagne vicino a casa. Nel 1995 affronta il suo primo 4000 in solitaria scalando le Grandes Jorasses . Dai 21 anni affronta le pareti dei quattromila alpini

Nel 2001 parte per il suo primo ottomila partecipando a una spedizione sul Gasherbrum II e, l'anno successivo, tenta la vetta del Cho Oyu , alla quale rinuncia vicino alla sommità per un principio di congelamento. Nel 2004 scala l' Everest . Nel 2005 raggiunge la cima "middle" dello Shisha Pangma (8.027 metri). Nel 2006 scla l' Aconcagua con un gruppo di alpinisti del Lazio , nell'ambito della spedizione "Missione città di Latina ". Nello stesso anno tenta la vetta del Makalu e il Nanga Parbat (8.125 metri) passando dal versante Diamir e il Broad Peak (8.045 metri). (fonte: Wikipedia)
Loading....