Edgar Degas

Edgar Degas proveniva, dal lato paterno, da una famiglia illustre, i De Gas: era questa l'ortografia originale del cognome, che si rintraccia anche in alcuni documenti cinquecenteschi anche come «De Gast» e «De Guast». I De Gas erano una nobile famiglia della Linguadoca i cui membri erano cavalieri del prestigioso ordine degli Orleans, donde l’istrice al centro del loro stemma nobiliare. In virtù di questa affiliazione si stabilirono a Meung, nella provincia dell’Orleans, dove nacque René Hilaire, nonno del pittore

Durante i burrascosi trascorsi della rivoluzione francese René Hilaire De Gas, inviso con la fazione repubblicana, vide la propria promessa sposa essere condannata a morte in quanto accusata di essere nemica della Nazione. Grazie a una soffiata anche René seppe di essere un candidato alla ghigliottina e per questo motivo si rifugiò a Napoli, nel Regno delle Due Sicilie, chiedendovi asilo in qualità di aristocratico e di perseguitato politico. Nella città partenopea René mantenne un atteggiamento politicamente acquiescente e preferì piuttosto consolidare la propria situazione economica sfruttando le proprie doti naturali di agente di cambio e fondando un istituto bancario di successo: arrivò persino a diventare il banchiere personale di Gioacchino Murat . Egli non solo arrivò a costruire un ingente patrimonio finanziario – arrivò persino ad acquistare l’intero palazzo Pignatelli di Monteleone , un immobile di cento stanze nel pieno cuore del centro storico di Napoli – ma intrattenne anche una fitta rete di rapporti sociali con varie famiglie nobili napoletane, al punto di uscire praticamente illeso dai vari sovvertimenti politici che si succedettero nella penisola italiana nel corso dell’Ottocento. (fonte: Wikipedia)
L’attività espositiva di Palazzo dei Diamanti prosegue nel triennio 2017-2019 all’insegna dei grandi progetti, a cura di Ferrara Arte  -  Nel triennio 2017-2019 l’attività espositiva di Palazzo dei Diamanti prosegue all’insegna dei grandi progetti, coniugando – annuncia Maria Luisa Pacelli, Direttore di Ferrara Arte - appuntamenti particolarmente…
Loading....