Ex mattatoio (Roma)

L'ex mattatoio di Roma, chiamato correntemente "Mattatoio di Testaccio ", era originariamente un complesso di padiglioni alle pendici del Monte dei cocci adibito alla macellazione ed alla distribuzione delle carni destinata alla capitale

Nel 1888 l'architetto Gioacchino Ersoch , che già aveva lavorato alla ristrutturazione della precedente area di mattazione fatta costruire alle spalle di piazza del Popolo da papa Leone XII , fu incaricato di progettare, a causa dei cambiamenti nell'assetto urbanistico della città e le nuove norme igieniche riguardanti gli edifici di mattazione, un più grande complesso che rispondesse alle nuove esigenze. Fu scelta una zona che, con l'approvazione di uno specifico progetto nel 1872 , era già stata destinata all'edificazione di nuove residenze operaie nell'ambito dell'insediamento commerciale ed industriale più importante nella Roma di allora. Al progetto partecipò l'ingegnere Filippo Laccetti che ideò tra l'altro un interessante sistema di eliminazione degli scarti alimentari nel vicino Tevere . (fonte: Wikipedia)
Loading....