Fabio Geda

Fabio Geda è nato nel 1972 a Torino, dove vive. Dopo una laurea in Scienze della comunicazione, per un decennio, ha lavorato come educatore per i servizi sociali. Un'esperienza che ha, in qualche modo, riversato nella sua produzione letteraria

Sin dal suo esordio nel 2007 con "Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani", Geda mette al centro della narrazione, infatti, i ragazzi. La sua opera prima racconta di un ragazzino rumeno che attraversa l'Europa alla ricerca del nonno, artista di strada. È tradotto in Francia, in Germania e in Romania

L'anno successivo pubblica, sempre per Instar, "L'esatta sequenza dei gesti." Ambientato in una comunità alloggio per minori, vede incrociarsi le vite dei due ospiti Marta e Corrado con quelle degli educatori Elisa ed Ascanio

Nel 2010 è la volta di " Nel mare ci sono i coccodrilli " con Baldini Castoldi e Dalai. Storia vera di Enaiatollah Akbari, fuggito ancora bambino dall'Afghanistan e approdato, dopo un lungo e travagliato viaggio, a Torino. (fonte: Wikipedia)
Stagione di Prosa della Rete Teatri della provincia di Pesaro e Urbino  -  Il Comunale di Gradara, il Battelli di Macerata Feltria, l’ Apollo di Mondavio, il della Concordia di San Costanzo, il Tiberini di San Lorenzo in Campo e il Bramante di Urbania sono i magnifici sei Teatri storici che ospiteranno l’edizione 2017- 2018 di Teatri d’Autore. Stagione…
Loading....