Fabio Quagliarella

Indossa la maglia numero 27 in onore di Niccolò Galli , suo compagno nelle nazionali giovanili, morto in un incidente stradale nel 2001

Caratteristiche tecniche
È un attaccante capace di ricoprire sia il ruolo di prima punta, che di seconda punta. In carriera ha giocato anche come attaccante esterno e qualche volta come trequartista. Possiede un tiro molto potente e preciso, che lo ha portato a segnare da grandi distanze, ed un buon colpo di testa. Rientrano nel suo repertorio anche il colpo di tacco e la rovesciata. Si distingue inoltre come assist-man

Firenze, Chieti, Torino e Ascoli
Cresciuto nelle giovanili del esordì in serie A il 14 maggio 2000 in maglia granata, una vittoria 2-1 contro il

Nel 2002 fu in prestito alla, allora militante in Serie C2 ; dopo un solo goal in 12 partite a Firenze fu restituito nel gennaio 2003 al che lo girò al in Serie C1 con 2 goal in 10 incontri

In Abruzzo rimase anche la stagione successiva di C1 con 17 goal in 32 partite. (fonte: Wikipedia)
Loading....