Gianluca Brambilla

Da dilettante, tra le file della Zalf-Désirée-Fior, vince il Gran Premio Palio del Recioto nel 2008 e il Giro della Regione Friuli Venezia Giulia nel 2009. Nel 2010 passa quindi professionista con la Colnago-CSF Inox di Bruno Reverberi: in quella stessa stagione, alla Coppa Papà Carlo di Arona, ottiene la prima vittoria da "pro". L'anno dopo partecipa per la prima volta al Giro d'Italia vestendo per due tappe la maglia verde di leader della classifica GPM.
Nel 2012 si mette in evidenza alla Milano-Sanremo, quando attacca sulla salita del Poggio ed è l'ultimo a cedere al terzetto che poi si contenderà la corsa (vincerà Simon Gerrans). Partecipa poi nuovamente al Giro d'Italia, dimostrandosi un valido punto d'appoggio per Domenico Pozzovivo nelle tappe di montagna; riuscirà anche a terminare egli stesso la "Corsa rosa" al tredicesimo posto.
Dal 2013 è sotto contratto con la formazione World Tour belga Omega Pharma-Quickstep. (fonte: Wikipedia)
Loading....