Giorgio Perinetti

Sposato con Daniela Logiudice, ha due figlie: Chiara ed Emanuela

A 21 anni, nel 1972 , entra a far parte dello staff dirigenziale della Roma , dapprima in qualità di responsabile del settore giovanile, quindi di direttore sportivo . Il 14 novembre 1987 si trasferisce al Napoli come capo dei osservatori e responsabile del settore giovanile. L’anno successivo divenne direttore sportivo; è lui a comunicare a Maradona la prima squalifica per l'uso di cocaina , nel 1991 . Il 17 novembre 1992 già in rotta con il presidente Corrado Ferlaino si dimette dall’incarico, causato anche dall’esonero di Claudio Ranieri e dall’arrivo di Ottavio Bianchi sulla panchina partenopea

Nel 1993 , passa al Palermo . Lasciata la società in cui ha avuto una delle esperienze migliori, nel 1995 è nuovamente alla Roma e nel 1998 si ricongiunge con Moggi alla Juventus , ricoprendo l'incarico di responsabile del settore giovanile. L’11 febbraio 2000 rassegna le dimissioni al club bianconero. Nel 2000 , dopo un mese al Como , passa nuovamente al Palermo , chiamato dal presidente Franco Sensi che già lo aveva avuto in giallorosso. Conquista un'altra promozione in Serie B e una salvezza l'anno successivo. Il 30 giugno 2002 scaduto il contratto rimane sempre ai rosanero per seguire la transazione tra Franco Sensi e Maurizio Zamparini . Il 23 luglio con l’arrivo della nuova presidenza termina il suo ruolo. Rimane alcuni mesi ancora alla Roma. Il 29 dicembre torna al Napoli come direttore sportivo. Il 1 giugno 2004 dopo che i partenopei hanno ottenuto la salvezza e prima del fallimento della società si dimette. (fonte: Wikipedia)
Loading....