Guido II Valperga

È stato vescovo di Asti dal 1295 al 1327

Discendente dalla Real Casa d'Ivrea ramo dei conti di Valperga, famiglia marchionale di origine Anscarica (una delle casate dette "dei quattro nobili del Piemonte") figlio del conte Reghini e della moglie Eleonora di Levone, a quindici anni venne inviato presso l'abbazia di Fruttuaria per vestire l'abito benedettino

In seguito alla sua nomina a sacerdote, le sue eccellenti doti ecclesiastiche lo videro molto presto nominato canonico di Laon

Alla morte del vescovo Oberto III, i canonici di Asti avevano eletto un loro fratello alla carica episcopale: Francesco di Cocconato

Il pontefice Bonifacio VIII, considerò illegittima l'elezione ed impose Guido fiducioso che il presule sarebbe stato in grado di guidare la diocesi astigiana che negli ultimi decenni era dilaniata da contese e disordini per il possesso territoriale tra i signori locali ed i liberi comuni

Guido venne consacrato dal cardinale Gerardo vescovo di Sabina. (fonte: Wikipedia)
Loading....