Little Tony

Cittadino della Repubblica di San Marino nato in Italia , a Tivoli, di famiglia sammarinese da sette generazioni, e con i genitori entrambi originari di Chiesanuova , è vissuto quasi sempre in Italia , senza però mai richiedere la cittadinanza italiana

Ha iniziato giovanissimo ad interessarsi di musica, grazie a una passione di famiglia che accomunava suo padre Novino, cantante e fisarmonicista, uno zio, Settembrino, chitarrista, e i suoi due fratelli, anch'essi musicisti: Enrico , chitarrista, e Alberto , bassista. Le sue prime pedane sono i ristoranti dei Castelli Romani a cui seguono i locali da ballo, le balere e teatri d'avanspettacolo

Nel 1958 , durante uno spettacolo allo Smeraldo di Milano , viene notato da un impresario inglese, Jack Good, che lo convince a partire con i suoi fratelli per l' Inghilterra , dove nascono "Little Tony and His Brothers". Gli spettacoli hanno tale successo da indurre Little Tony a rimanere in Inghilterra per alcuni anni. È lì che si innamora del rock and roll , una passione che durerà per tutta la vita. Nel periodo inglese fu ospite fisso del programma televisivo "Wham!". Uno degli autori di Elvis Presley gli scrisse "Too Good", che arrivò nella top 20 inglese nel 1959. (fonte: Wikipedia)
Loading....