Matteo Villa

Oggi dirige un'azienda di calzature a conduzione familiare

È cresciuto nelle giovanili del Milan, prima di scendere nelle serie minori nella Reggiana e nel Trento

Dal 1991 è passato al Cagliari; nel 1992 è entrato pure nel giro della Nazionale Under 21 dove però ha disputato solo una partita. Villa rimane poi nel capoluogo sardo per nove stagioni, diventandone anche il capitano. In questo periodo il Cagliari ha partecipato ad una coppa UEFA (93/94) ed ha subito due retrocessioni (96/97 e 99/00) quando Villa era il capitano dei rossoblu. Nella stagione successiva alla seconda retrocessione, Villa è passato al Napoli, dove ha giocato molto nella prima stagione, mentre ha totalizzato solo 4 presenze nella stagione 2002/2003, a causa di un brutto infortunio (lesione al legamento crociato anteriore destro) che lo ha costretto a operarsi e lo ha tenuto per mesi fuori dai campi di gioco

Nella stagione successiva si è trasferito al Genoa, totalizzando 34 presenze. (fonte: Wikipedia)
Cocaina e alcol, poi la lite: uccide a coltellate l’amico per strada

Cocaina e alcol, poi la lite: uccide a coltellate l’amico per strada

La discussione in macchina. L’alcol e la cocaina. Poi quella frase: «Adesso prendi un coltello e uccidimi se hai il coraggio». Matteo Villa, 27 anni, sale le scale, si precipita in cucina e torna in strada con un coltello. Colpisce per due volte. William Lorini, 22, rimane sull’asfalto in fin di… (La Stampa - 18/05/2018) Leggi | Commenta
Loading....