Monte Santo di Gorizia

Il Monte Santo (in sloveno "Skalnica" o "Sveta Gora pri Gorici", in friulano "Mont Santa di Gurizza") (681 m) è un monte sloveno, già in territorio italiano dal 1921 al 1947, a nord-est di Gorizia , che si trova nella propaggine meridionale dell' altopiano della Bainsizza , bagnato a sud-ovest dal fiume Isonzo , attualmente all'incrocio dei confini amministrativi degli insediamenti di Salcano ("Solkan") e Gargaro ("Grgar") del comune di Nova Gorica e dell'insediamento di Plava ("Plave") del comune di Canale d'Isonzo ("Kanal ob Soči")

Il monte deve il suo nome all'apparizione della Madonna alla pastorella Orsola Ferligoi di Gargaro avvenuta nell'anno 1539 . Sulla sommità del monte già nel XIV secolo fu edificata una chiesa poi distrutta (dai Turchi) e ricostruita nel 1544 . L'immagine della Madonna sull'altare maggiore è opera del pittore Palma il Vecchio del XVI secolo e fu donata alla chiesa dal patriarca d' Aquileia Marino Grimani nel 1544 . (fonte: Wikipedia)
Loading....