Ottaviano Petrucci

Trascorse i primi anni della sua vita a Fossombrone , avendo modo di frequentare anche la corte del Duca di Urbino . Nel 1490 circa si trasferì a Venezia per imparare l'arte della stampa. Nel 1498 chiese al Doge il diritto esclusivo di stampare musica per i successivi 20 anni. Probabilmente ottenne tale privilegio, dal momento che non si conoscono altri libri di musica stampati prima del 1520

Nel 1501 uscì la sua prima pubblicazione " Harmonice Musices Odhecaton ", un libro di 96 chanson, che è il più antico esempio di musica polifonica stampata

Negli anni successivi Petrucci continuò a perfezionare la sua tecnica di stampa a caratteri mobili, producendo nuove edizioni e numerose ristampe

Nel 1509 la sua attività veneziana fu interrotta a causa della guerra che la Lega di Cambrai mosse contro Venezia e Petrucci tornò a Fossombrone, dove aprì una nuova stamperia

Petrucci chiese al Papa - Fossombrone apparteneva allo Stato Pontificio - analoga patente per poter stampare musica, cosa che gli fu accordata per alcuni anni. In seguito il Papa annullò tale esclusiva, a causa della mancata pubblicazione di opere per organo, privilegiando lo stampatore istriano Andrea Antico, attivo a Roma. (fonte: Wikipedia)
Loading....