Paolo Di Canio

È sposato con Elisabetta, dalla quale ha avuto due figlie, Ludovica e Lucrezia

Nel settembre del 1999 Paolo Di Canio ha realizzato un cortometraggio come attore dal titolo "Strade Parallele". Girato in quattro settimane, è stato realizzato dal regista Luca Borri. Ha anche recitato, in Inghilterra, per uno spot della Imperial Bathtime

Trascorre l'infanzia nel quartiere romano del Quarticciolo e comincia a giocare a calcio nelle giovanili della "Pro Tevere Roma". In questo periodo, durante una partita della piccola squadra romana, venne notato da Aldo Angelucci (il padre di un suo avversario in quella sfida), il quale scrisse al "Corriere Laziale" affermando che lo stesso Di Canio era un vero e futuro talento per la. Passò quindi proprio alla società biancoceleste

Cresce nelle giovanili delle "Aquile" e, dopo una stagione in prestito alla in Serie C2 , con Mario Facco come allenatore e Vincenzo D'Amico come compagno di squadra (e dove rischia anche la carriera a causa di un grave infortunio), esordisce in Serie A con la maglia della Lazio, allenata da Giuseppe Materazzi , il 9 ottobre 1988 nella trasferta sul campo del (0-0). (fonte: Wikipedia)
Loading....