Papa Clemente XI

Nato il 23 luglio 1649 a Urbino (secondo altre fonti a Pesaro) da Carlo Albani e Elena Mosca (entrambi nobili), fu il primogenito della famiglia. Gli Albani erano una nobile famiglia di origine albanese, mentre la madre Elena apparteneva alla famiglia dei marchesi Mosca di Pesaro, d'antiche origini lombarde (più precisamente, bergamasche)

Durante il pontificato di Urbano VIII (1623-1644) il nonno del futuro pontefice aveva ricoperto la carica di Senatore di Roma (all'epoca carica monocratica)

Suo padre era imparentato con il cardinale Gian Girolamo Albani. All'età di 11 anni Giovanni Francesco fu condotto a Roma e fu iscritto al Collegio dei Gesuiti, dove si svolse tutta la sua formazione

Completò gli studi ginnasiali nel 1660. Dotato di un notevole talento per le lingue, imparò a tradurre dal latino e dal greco antico. In età giovanile eseguì la traduzione di una parte del "Monologo dei Greci", composto su commissione dell'imperatore bizantino, e un'omelie di Sofronio di Gerusalemme sui santi Pietro e Paolo. S'iscrisse all'Università di Roma e si laureò "in utroque iure". Ad Urbino conseguì il titolo di dottore (1668). (fonte: Wikipedia)
Loading....