Peter Stein

Si è prodotto anche come attore teatrale e regista d' opera lirica

È annoverato tra i più importanti artefici del teatro tedesco ed europeo nella seconda metà del Novecento , in particolare nel grande impeto creativo degli anni settanta , per aver realizzato progetti monumentali e spesso in spazi inconsueti

Nel 1970 fonda il collettivo teatrale della "Schaubühne am Halleschen" di Berlino Ovest, che ha guidato fino al 1985 . Il gruppo, del quale fanno parte interpreti d'eccezione come Bruno Ganz , Edith Clever , Jutta Lampe , Michael König , realizza messinscene trasgressive che stravolgono la struttura dello spazio teatrale e scenico. Oltre a "riscrivere" testi classici antichi e moderni, allestisce nuovi spettacoli che esplorano impavidamente linguaggi e temi imbarazzanti per il senso comune dell'epoca

Tra le opere più significative di quel periodo " Peer Gynt " di Henrik Ibsen ( 1971 ), " Il principe di Homburg " di Heinrich von Kleist ( 1972 ), "I villeggianti" di Maxim Gorky (1974), " Come vi piace " di William Shakespeare (1977), " Orestea " di Eschilo ( 1980 , riallestita trionfalmente in lingua russa a Mosca nel 1994 con la Compagnia dell'Armata Rossa. Quest'ultimo è il capolavoro in cui il regista abolisce la scena , sostituita dal muro del Palazzo, collocando il coro in mezzo agli spettatori seduti su gradini. (fonte: Wikipedia)
Loading....