Piero Maroncelli

Nato a Forlì nel 1795 e morto a New York nel 1846, Piero Maroncelli intraprese varie carriere tra cui quella di musicista, poeta, memorialista e patriota. Nacque da agiati mercanti, Antonio Maroncelli e Maria Iraldi Bonet (o Bonnet), che, accortisi della sua grande disposizione per la musica lo avviarono agli studi, prima a Forlì, poi al conservatorio di Napoli , il più celebre d'allora dove ebbe come maestri Paisiello e Zingarelli e come condiscepoli Mercadante , Nicola Antonio Manfroce , Bellini e Lablache

Affiliato alla loggia massonica "Colonna Armonica", ne venne espulso nel 1813 e due anni dopo che aderì alla carboneria , venendone iniziato insieme al fratello Francesco. Dopo la morte di Gioacchino Murat , fucilato il 13 ottobre 1815 al Pizzo in Calabria, Piero Maroncelli tornò a Forlì e andò a perfezionarsi in composizione a Bologna . Qui conobbe la musicista e poetessa Cornelia Martinetti , ostile agli Austriaci e ospitale ai patrioti, con cui si frequentò per circa due anni; in questo periodo Maroncelli era in corrispondenza anche con Sante Agelli . (fonte: Wikipedia)
Loading....