Pietro Mascagni

Mascagni visse a cavallo tra Ottocento e Novecento , occupando un posto di rilievo nel panorama musicale dell'epoca, soprattutto grazie al successo immediato e popolare ottenuto nel 1890 con la sua prima opera, " Cavalleria rusticana ". Cavalleria fu la prima di altre 15 opere per cui Mascagni ebbe una popolarità mondiale, insieme a pochi altri compositori. Tuttavia, soprattutto al giorno d'oggi, solo alcune di esse sono entrate stabilmente in repertorio, come ad esempio l' Iris , che toccò la ragguardevole cifra di 800 produzioni

Mascagni, inoltre, scrisse un' operetta , " Si ", musica vocale, strumentale, nonché canzoni, romanze e composizioni per pianoforte . Compose anche musica sacra (ad esempio la Messa di Gloria), e fu il primo compositore italiano a scrivere per il cinema muto (Rapsodia Satanica, da Nino Oxilia). Da ultimo, non va dimenticato l'interessante esperimento di "The Eternal City", sorta di suite sinfonica, basata sulle musiche di scena del dramma omonimo, sulla scia degli analoghi lavori di Luigi Mancinelli (Cleopatra, Messalina). (fonte: Wikipedia)
EMILIA ROMAGNA FESTIVAL, Venerdì 19 gennaio ore 20: IMOLA Ridotto del Teatro Ebe Stignani, CAVALLERIA RUSTICANA – PAGLIACCI. Proiezione delle opere EMILIA ROMAGNA FESTIVAL, Venerdì 19 gennaio ore 20: IMOLA Ridotto del Teatro Ebe Stignani, CAVALLERIA RUSTICANA – PAGLIACCI. Proiezione delle opere  -  EMILIA ROMAGNA FESTIVAL presenta Venerdì 19 gennaio ore 20: IMOLA Ridotto del Teatro Ebe Stignani CAVALLERIA RUSTICANA – PAGLIACCI Proiezione delle opere Cavalleria Rusticana di…
"Giovanni Falcone: un uomo" del Teatro dell’Orsa al Comunale di Novi di Modena  -  "Giovanni Falcone: un uomo". Il vibrante spettacolo del Teatro dell’Orsa, scelto dall’Amministrazione Comunale di Novi di Modena per sensibilizzare ai temi della legalità, sarà proposto in doppia replica: la mattina per gli studenti delle scuole e…
FABRIZIO BORGHESE, “MALEDETTO AMORE” è una finestra sonora sulle dinamiche di un sentimento straziato e straziante FABRIZIO BORGHESE, “MALEDETTO AMORE” è una finestra sonora sulle dinamiche di un sentimento straziato e straziante  -  Come dice il titolo stesso la canzone narra di un amore tormentato, tinto di un carattere distruttivo che sfiora il patologico. La donna descritta nel brano è artefice degli umori, dei pensieri, delle azioni del suo uomo, un uomo in…
Teatro Dehon, Bologna. Anna Mazzamauro in DIVINA Teatro Dehon, Bologna. Anna Mazzamauro in DIVINA  -  Teatro Dehon, Bologna. Anna Mazzamauro in: DIVINA. Di Jean Robert-Charrier. Traduzione Giulia Serafini, adattamento Anna Mazzamauro. Con Anna Mazzamauro, Massimo Cimaglia, Giorgia Guerra, Michele Savoia, Lorenzo Venturini. Regia LIVIO GALASSI. Musiche Sasà…
Loading....