Serravalle (Vittorio Veneto)

Serravalle è un quartiere di Vittorio Veneto e ne rappresenta la porzione settentrionale. Un tempo cittadina ben distinta dagli altri sobborghi della città, tra i quali spicca Ceneda , in seguito all'unione con quest'ultima è divenuta parte integrante dell'odierno comune

Fu infatti comune autonomo sotto gli Austriaci e rimase tale anche per un breve periodo seguito all'annessione al Regno d'Italia

Dai romani all'età barbarica
Il borgo di Serravalle è di origini molto antiche che sarebbero da far risalire all' epoca romana , tuttavia i reperti in nostro possesso (principalmente monete di età imperiale) sono assai limitati e comunque non provano con certezza l'esistenza di installazioni militari durante questo periodo

Secondo l'ipotesi più accreditata, il centro era inizialmente un presidio militare (lo stesso toponimo ne suggerisce le funzioni strategiche), sorto durante i primi anni dell'impero romano, quando il territorio circostante (appartenente ad "Opitergium", l'attuale Oderzo ) venne centuriato . Aveva il compito di difendere la sottostante Ceneda (che allora pure ospitava delle fortificazioni e, probabilmente, un " vicus ") e soprattutto di controllare la Val Lapisina che, tramite la "via ad Danuvium", collegava la pianura con il Norico e la Stiria ; da qui passava infatti un ingente traffico commerciale (soprattutto di metalli), ma il valico poteva essere sfruttato anche da barbari invasori. (fonte: Wikipedia)
Loading....