Sumeri

I Sumeri (abitanti di "Šumer", egiziano "Sangar", biblico " Shinar ", nativo "ki-en-gir", da "ki" = terra, "en" = titolo usualmente tradotto come Signore, "gir" = colto, civilizzato, quindi "luogo dei signori civilizzati") sono considerati la prima civiltà urbana assieme a quella dell' antico Egitto . Si trattava di un' etnia della Mesopotamia meridionale (l'odierno Iraq sud-orientale), autoctona o stanziatasi in quella regione dal tempo in cui vi migrò (attorno al 4000 a.C.) fino all'ascesa di Babilonia (attorno al 1500 a.C.). Preceduta da una scrittura fondamentalmente figurativa, a base di pittogrammi, la successiva stilizzazione condusse alla scrittura cuneiforme che sembra aver preceduto ogni altra forma di scrittura codificata, comparendo attorno alla fine del IV millennio a.C.
Il termine "Sumero" è in realtà il nome dato agli antichi abitanti della Mesopotamia dai loro successori, il popolo semiti co degli Accadi . I Sumeri, (o Shumeri da Shumer) infatti, chiamavano se stessi "sag-giga", letteralmente "la gente dalla testa nera" e la loro terra "Ki-en-gi", "luogo dei signori civilizzati" o secondo altri autori "luogo della lingua sumera". La parola accadica "Šumer" (Sumer) utilizzata per indicare la terra dei Sumeri rappresenta, forse, questa parola sumerica in dialetto, ma non è comunque noto perché gli Accadi abbiano chiamato questa terra "Šumer". Il biblico "Shinar", l' egiziano "Sngr" e l' ittita "Šanhar(a)" potrebbero essere delle varianti occidentali per la parola "Šumer". La Bibbia dei Settanta a sua volta rende il nome Shinar come Sennaar in greco. (fonte: Wikipedia)
Loading....