Taburno Camposauro

Il Taburno Camposauro è un massiccio calcareo isolato dell'Appennino campano

Si trova esattamente ad ovest di Benevento da cui dista pochi chilometri e nella cui provincia ricade interamente

A nord il massiccio è separato dalle montagne del Matese per mezzo dalla Valle Telesina solcata dal fiume Calore, mentre a sud la Valle Caudina lo separa dai monti del Partenio

Le vette più alte sono il "monte Taburno" (1394 m s.l.m.), il "Camposauro" (1388 m s.l.m.), il "monte Alto Rotondi" (1305 m s.l.m.), il "monte Sant'Angelo" (1189 m s.l.m.), il "monte Gaudello" (1226 m s.l.m.) ed il "monte Pentime" (1168 m s.l.m.), disposti a semicerchio a formare nel mezzo la Valle Vitulanese

Il periodo di formazione del massiccio è di era "secondaria" (mesozoico)
Il massiccio è costituito da due blocchi calcarei separati dalla depressione tettonica di Piana di Prata

Dalla città di Benevento il profilo del massiccio assume le sembianze di una donna supina, con i piedi verso la valle Caudina e la testa (Monte Pentime) verso la valle Telesina, ed è per questo chiamato "la Dormiente del Sannio". (fonte: Wikipedia)
Loading....