Teo (Asia Minore)

Teo (,) era una antica città dell' Asia Minore

Teo era posta sulla costa della Ionia a nord di Efeso , circa 40 chilometri a sud-ovest dell'attuale città turca di Izmir (Smirne) , nelle vicinanze del porto di Siğacik . La città possedeva due porti: il principale, a sud, è ormai insabbiato; quello secondario, a nord, è utilizzato anche al giorno d'oggi dai pescatori di Siğacik

Teo fu fondata da coloni venuti dalla Tessaglia e da Atene nel I millennio a.C. Passò sotto dominio persiano alla caduta dell'ultimo sovrano della Lidia , Creso ( 547 a.C. ). Ciro il Grande fece sottomettere da Arpago le città greche che erano state governate della Lidia, e ciò tra il 545 e il 540 a.C. determinò l'esodo di gran parte della popolazione verso la Tracia , in particolare verso la città di Abdera che, in precedenza colonia di Clazomene , in quell'occasione venne rifondata dagli abitanti di Teo dopo la sua distruzione ad opera dei Traci. Teo fece parte della Dodecapoli ionia e si impegnò così nella cosiddetta rivolta ionia contro il dominio persiano organizzata dal tiranno di Mileto , Aristagora . Durante le fasi finali della Guerra del Peloponneso Teo fece parte della Lega delio-attica ( 476 a.C. ). (fonte: Wikipedia)
Loading....