Tito Pomponio Attico

La maggior parte delle notizie su Tito Pomponio Attico sono state ricavate dalla "Vita di Attico" di Cornelio Nepote e dalle "Lettere ad Attico" di Cicerone (quest'ultime ritrovate da Petrarca )

Nato da «stirpe romana di antichissima origine, conservò per tutta la vita la dignità equestre, retaggio degli antenati».

Fin da ragazzo, Pomponio si distinse negli studi di filosofia e retorica , tanto da affascinare e legare a sé condiscepoli del rango di Lucio Manlio Torquato , Gaio Mario il Giovane (il figlio del famoso Gaio Mario leader della fazione dei Populares ), Marco Tullio Cicerone . Presso il “Giardino” seguì le lezioni del filosofo Fedro (epicureo) , il cui pensiero avrebbe profondamente orientato il suo carattere e le sue scelte di vita. Attico, sempre attivo nella scuola epicurea , secondo Marco Valerio Probo avrebbe fatto conoscere Lucrezio a Cicerone , e qualcuno ha anche ipotizzato che potesse essere lui il vero autore del " De rerum natura ", poema attribuito a Lucrezio, poeta della cui vita non si conosce quasi nulla. (fonte: Wikipedia)
Astor, l’Assassino del Tango Astor, l’Assassino del Tango  -  AVVISO AI SOCI L'Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta Astor, l’Assassino del Tango Scritto e diretto da Emanuele Bilotta esclusivamente 20-21-22 DICEMBRE ORE 21 con Alberto Brichetto Maria Claudia Pesapane Astor Piazzolla, l’uomo del Tango. Musicista argentino dalla…
Loading....