Vincenzo Ferreri

Si adoperò in modo particolare per la composizione dello scisma d'Occidente , militando nel partito benedettista fino alla revoca dell'obbedienza al "papa Luna" da parte del re d'Aragona . Fu proclamato santo da papa Callisto III nel 1455

Vicent nacque nel 1350 , a Valencia (allora capitale dell' omonimo regno , confederato nell'ambito della Corona d'Aragona ), dalla famiglia dei Ferrer, una nobile casata vicina alla casa reale di Barcellona (anche suo fratello Bonifaci, monaco certosino , sarebbe diventato consigliere del re Martino I e poi delegato per il Compromesso di Caspe )

Ancora giovanissimo, entrò nell'Ordine Domenicano e proseguì gli studi presso la casa di formazione a Barcellona , poi a Lleida e Tolosa , e dal 1385 insegnò teologia a Valencia. Già nel 1379 aveva conosciuto il legato pontificio presso la corte di Pietro il Cerimonioso , il cardinale aragonese Pero de Luna . (fonte: Wikipedia)
Loading....